Cos'è l'artrite gottosa? Cause e rimedi

L’artrite gottosa è la manifestazione più comune della gotta e consiste in un’infiammazione delle articolazioni a causa della deposizione di cristalli di acido urico.

L’artrite gottosa, nota comunemente come gotta, è una malattia causata dalla deposizione di cristalli di acido urico nelle articolazioni, che con il tempo tendono a infiammarsi e distruggere l’osso. È una patologia fastidiosa e dolorosa. I primi sintomi sono rossore, calore nel punto infiammato e dolore, ovviamente.

Si parla di piede gottoso perché uno dei punti più colpiti è proprio la caviglia, ma sono comuni disturbi ai polsi, alle dita e alle ginocchia. Come si cura? Bisogna intervenire subito per eliminare l’infiammazione e soprattutto per abbassare il livello dell’acido urico nel sangue, che altrimenti tenderà a causare frequenti recidive.

Consideriamo che questo tipo di artrite causa calcificazione dei tessuti periarticoalri (periartrite calcifica), depositi di calcio nelle cartilagini articolari (condrocalcinosi) e artriti acute (pseudogotta). Si deve quindi seguire una terapia antinfiammatoria, probabilmente a base di colchicina e assumere farmaci che favoriscano l’escrezione renale di acido urico. È importante anche fare molta attenzione alla dieta (limitare i grassi e la carne). È poi indicata la somministrazione di vitamina B6 e magnesio.

Chi si ammala? Sono soprattutto uomini, di età media, spesso affetti da obesità viscerale e da ipertensione. Tra i fattori scatenanti ci sono gli abusi alimentari o di alcolici, i traumi, i farmaci.

Via | HSR

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail