Una Tac per bambini in mezzo al mare: succede a Napoli

Se ne è dotato l'ospedale Pausilipon

Il Bambin Gesù di Roma non è l’unico ospedale ad offrire ai piccoli pazienti la possibilità di effettuare una Tac senza paura: anche al Pausilipon di Napoli è stato allestito uno spazio dedicato all’esecuzione di questo esame sui più giovani.

Rispetto all’Astro Tac capitolina, pensata per far vivere ai piccoli pazienti l’esperienza di un viaggio nello spazio, il reparto di Radiologia oncologica pediatrica del Pausilipon offre la possibilità di immergersi nelle onde del mare facendo immaginare un’avventura tra coralli e corsari.

Realizzato da GE Helthcare, l’ambiente diagnostico è dotato di apparecchiature di ultima generazione. Per la precisione, si tratta di un sistema TC volumetrico a 128 strati, caratterizzato da una velocità di scansione elevata abbinata a un’alta risoluzione.

Oltre a ridurre drasticamente la dose di raggi X cui è esposto il paziente, la strumentazione in dotazione all’ospedale partenopeo elimina artefatti e il rumore sull’immagine, consentendo anche di ridurre al minimo o addirittura evitare il ricorso alla narcosi.

Via e Foto | Comunicato stampa

  • shares
  • Mail