Perché sudare fa bene alla salute?

Sudare è spesso un problema, soprattutto quando si deve stare a contatto con la gente. È però un processo molto importante.

Sudare fa bene alla salute, ce lo dicono da quando siamo piccoli. Eppure l’odore pungente e spesso i segni sulle nostre magliette sono, più che un allegro segno di benessere, imbarazzanti. Dobbiamo però cercare di convivere con questo processo fisiologico serenamente (sempre che non si trasformi in una manifestazione patologica, ovviamente) perché la sudorazione ci permette di non morire avvelenati.


  • Con il sudore eliminiamo sostanze inquinanti con ammoniaca, acido urico, acido lattico, urea. Tutti residui dei vari processi fisiologici che fegato e reni da soli non riescono a espellere.
  • Attraverso la sudorazione il corpo compie un processo di termoregolazione, grazie alla quale non siamo costantemente in uno stato febbrile, che alla lunga danneggerebbe gli organi.
  • Il sudore ci rende più belli: l’umidità sul nostro corpo favorisce il distacco delle cellule morte, liberando lo strato sottostante di pelle, che è più “nuovo” e idratato.
  • Il sudore protegge la pelle perché partecipa alla costruzione di un film idrolipidico che si deposita sull'epidermide rendendola elastica e proteggendola dagli agenti ambientali che la rendono impura.
  • È a volte un sintomo di stress, ma aiuta anche a rilassarsi. Il calore innescato dalla sudorazione provoca una vasodilatazione, cioè un aumento del diametro dei vasi sanguigni, comportando uno stato di rilassamento psicofisico.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail