Intolleranze alimentari: da Expo 2015 i 5 sintomi immaginari

Ecco i problemi spesso imputati a intolleranze immaginarie


Sono circa 18 milioni gli italiani convinti di essere alle prese con una delle numerose intolleranze alimentari di cui si sente oggi parlare. La stima arriva dagli esperti della Società Italiana di Allergologia Asma e Immunologia Clinica (SIAAIC), che in occasione Expo 2015 hanno presentato le prime linee guida per l'interpretazione diagnostica dei test validati – che saranno pubblicate su Clinical Molecular Allergy – e un vademecum per i pazienti.

Pazienti che solo in non più di 10 milioni di casi hanno ragione: a causare i loro disturbi è un'intolleranza alimentare. Gli altri 8 milioni, invece, sono “intolleranti immaginari”. Ma cosa li convince di avere a che fare con un problema di intolleranza verso il cibo?

Spesso sono test non scientificamente validati a portare a conclusioni errate. I sintomi che possono spingere a sottoporsi a queste analisi sono i più vari. Eccone 5 spesso associati intolleranze alimentari immaginarie:


  • non riuscire a dimagrire
  • stanchezza inspiegabile
  • difficoltà digestive
  • mal di testa
  • dolore alle articolazioni

Via | Comunicato stampa

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail