Cos'è la misofonia? Cause e conseguenze

Che cosa si intende con il termine di misofonia? Ecco come si presenta questo disturbo, con quali sintomi, per quali cause e quali possono essere le conseguenze.

La misofonia è un particolare disturbo che si presenta quando una persona risulta scarsamente tollerante a una serie di rumori specifici: la forma più comune riguarda il fastidio che si prova nei rumori che una persona fa durante la masticazione del cibo, ma ci sono forme che riguardano tantissimi altri rumori che, di fatto, rendono l'esistenza delle persone che ne soffrono poco serena.

In merito alla misofonia non si sa ancora molto, anche se colpisce sempre più persone. Pare che la causa del disturbo sia un disordine del sistema nervoso centrale, che è stato provocato da un'esperienza negativa che è legata a uno speficito suono. Ci potrebbe essere una componente genetica, dal momento che spesso riguarda più componenti della stessa famiglia.

Tra i sintomi della misofonia, oltre al fastidio provato di fronte a ogni espressione della tipologia di rumore, troviamo anche ansia, malessere, necessità di allontanarsi dalla persona che crea quel rumore. Talvolta le persone provano persino disgusto e frustrazione e, a seconda della gravità della situazione, la misofonia può avere sintomi più o meno intensi.

Come si cura la misofonia? Attualmente sono in corso moltissime ricerche scientifiche per poter trovare il trattamento più efficace per poter risolvere il problema, che oggi si cura con una terapia di gruppo atta a desensibilizzare il paziente riguardo l'intolleranza al rumore che fa provare fastidio e ansia.

misofonia

  • shares
  • Mail