Diabete gestazionale, il rischio aumenta per colpa dell’inquinamento?

Il rischio di diabete gestazionale potrebbe aumentare anche per colpa dello smog. Ecco cosa emerge da una nuova ricerca.

Diabete gestazionale

L’inquinamento aumenta il rischio di diabete gestazionale. A suggerirlo è un nuovo studio condotto dai membri dell’Università di Creta, secondo cui un’esposizione eccessiva agli inquinanti organici durante le fasi iniziali della gravidanza sarebbe associata a un rischio 4,4 volte maggiore di sviluppare il diabete gestazionale. Gli inquinanti organici persistenti (POP) sono un gruppo di sostanze (tra cui i policlorobifenili - PCB e pesticidi organoclorurati) resistenti alla biodegradazione e presenti nell'ambiente.

Lo scopo del nuovo studio era quello di determinare fino a che punto l'esposizione a bassi livelli di POP durante il primo trimestre di gravidanza sarebbe stata associata al rischio di sviluppare il diabete gestazionale (GDM) nelle donne in dolce attesa.

Per analizzare meglio la questione, è stato esaminato un campione di 639 donne incinte, le quali sono state sottoposte a diversi screening, fra cui quello per il diabete mellito gestazionale (GDM). Secondo quanto emerso dallo studio, un totale di 68 donne (7%) aveva sviluppato il diabete gestazionale, e gli autori hanno constatato che un aumento di 10 volte di PCB sarebbe stato associato a un aumento di 4,4 volte del rischio di GDM.

via | ScienceDaily

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail