I 10 cibi per tenere alla larga la depressione

Per non cadere nel baratro della depressione ma anche solo per regolare un po’ l’umore, ecco 10 cibi che non devono mancare a tavola.

Per conservare il buonumore e tenere alla larga la depressione non sempre le terapie farmacologiche sono l’unica soluzione. A volte è sufficiente correggere alcune cattive abitudini, come mangiare male. Esistono dei cibi, ricchi di vitamine, minerali e acidi grassi ideali per diminuire i sintomi dell’ansia.

Secondo gli esperti in scienza dell’alimentazione esistono ben 10 elementi che possono combattere il cattivo umore, ovvero calcio, cromo, acido folico, ferro, magnesio, omega 3, vitamine B6, B12, D e zinco. Non ci resta quindi che identificare i prodotti che ne sono più ricchi affinché la nostra dieta sia completa.


  • L’uva è un classico frutto autunnale e contiene cromo che aiuta a metabolizzare il cibo ed ha un ruolo importante nell'aumentare i livelli di serotonina e melatonina.

  • Pesce azzurro per avere il giusto apporto di omega 3, che tengono alla larga la stanchezza e di conseguenza fanno sentire più sereni.
  • Salmone e pollo, ideali per introdurre B6 che favorisce la produzione di neurotrasmettitori e la sua mancanza può creare stati confusionali e depressione.
  • Uova per fare il pieno di B12
  • Salmone per avere il giusto apporto di vitamina D e ovviamente un po’ di sole.
  • Cereali, invece, per introdurre zinco.
  • Latticini che sono la prima fonte assoluta di calcio.
  • Verdure a foglia verde, come gli spinaci, che sono ricchi di B9, che aiuta il corpo a creare nuove cellule e contribuisce a regolare la serotonina
  • Mandorle, per fare il pieno di ferro.
  • shares
  • Mail