Disfunzione erettile, la soluzione nel veleno del ragno delle banane

Una molecola derivata dalla tossina dell'aracnide è efficace nei ratti

veleno ragno disfunzione erettile

L'arma del futuro contro la disfunzione erettile potrebbe essere nascosta nel veleno del ragno delle banane, Phoneutria nigriventer.

Gli autori di uno studio pubblicato sul Journal of Urology hanno infatti dimostrato che nei ratti una molecola sintetica contenente il sito attivo della tossina PnTx2-6 presente in questo veleno, battezzata PnPP-19, potenzia l'erezione senza essere tossica e con poche possibilità di scatenare una risposta immunitaria.

Secondo i ricercatori PnPP-19

è un promettente candidato come nuovo farmaco per la terapia della disfunzione erettile.

Non si tratta, però, dell'unica soluzione di questo tipo proposta dagli scienziati. Già in passato, infatti, i ricercatori dell'Università Cattolica della Corea avevano dimostrato l'efficacia di una versione di PnTx2-6 prodotta mediante ingegneria genetica nel trattamento della disfunzione erettile nei ratti. Potete trovare il loro studio a questo link.

Via | The Journal of Urology

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail