Sonno, dormire meglio è possibile grazie alla natura

Sonno – vivere in un posto vicino ad aree naturali aiuta a dormire meglio. Ecco cosa emerge da una nuova ricerca.

Il sonno è migliore per chi ha facilmente accesso ad ambienti naturali, come boschi, parchi, spiagge e quant’altro. Questo è quanto emerge da un nuovo studio condotto dai membri della University of Illinois, secondo cui esiste effettivamente una correlazione positiva tra la qualità del sonno e l'esposizione alle attrattive naturali, in particolar modo per gli uomini e le donne over 65. Per giungere a tale conclusione, gli esperti hanno esaminato i dati relativi a un campione di 255,171 adulti, correlando le impressioni auto-riportate sulla qualità del sonno dei partecipanti, con i dati in merito ai servizi naturali disponibili nelle vicinanze.

In tal modo, il team ha scoperto che una scarsa qualità del sonno è spesso collegata alla mancanza di aree naturali nei dintorni.

Secondo gli esperti, il legame fra sonno e natura potrebbe essere dovuto al fatto che coloro che vivono nei pressi di spazi verdi farebbero più attività fisica. Ciò può, a sua volta, migliorare la qualità della vita, e con essa la qualità del sonno.

via | Medicalnewstoday.com

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail