La gravidanza è più breve se la donna è bassa?

L’altezza di una donna incinta può essere collegata al rischio di parto pretermine. Ecco cosa emerge da una nuova ricerca.

Gravidanza – Se la futura mamma è bassa, aumenta il rischio di parto pretermine. Questo è quanto emerge da un nuovo studio condotto dai membri del centro March of Dimes, secondo cui le donne basse e in dolce attesa rischiano, tra l'altro, di partorire anche bambini più piccoli. Per giungere a tale conclusione, gli esperti hanno esaminato un campione di 3.485 donne e i loro bambini, e dallo studio dei dati avrebbero notato una chiara correlazione fra altezza della madre e rischio di parto prematuro.

Questa nuova ricerca aggiunge un piccolo pezzo verso la soluzione del ben più grande enigma della nascita pretermine

commentano gli autori dello studio, che aggiungono:

La nostra scoperta dimostra che l'altezza di una madre ha un impatto diretto su quanto tempo durerà la gravidanza. La spiegazione del perché ciò accada non è chiara, ma potrebbe dipendere non solo da geni sconosciuti, ma anche dalla vita della donna, dallo stato di nutrizione e dall’ambiente.

Detto questo, le donne basse non devono temere di essere inevitabilmente destinate a partorire prematuramente, poiché lo studio ha trovato solo un'associazione tra bassa statura e parto pretermine, non un rapporto diretto di causa-effetto.

via | WebMd

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail