Allergie in estate, attenzione a frutta e verdura crude

Negli allergici possono scatenare reazioni anche gravi

intestino vacanza salute

Chi soffre di allergie ai pollini o di rinite è a rischio di reazioni avverse anche mangiando frutta e verdura crude. A lanciare l'avvertimento sono l'Accademia Europea di Allergologia e Immunologia l'Associazione Allergologi e Immunologi Territoriali e Ospedalieri, che nella terza “puntata” della campagna informativa Awareness sulle malattie allergiche punta l'attenzione proprio su frutta e verdura.

I sintomi che dovrebbero allarmare variano da un intenso pizzicore in bocca all'edema con senso di soffocamento. Per evitarli è consigliabile cuocere almeno brevemente sia frutta che verdura o trattarle con succo di limone, che alterando le molecole responsabili della reazione allergica la rendono innocue.

Attenzione, però. Come sottolinea Marina Russello, specialista dell'Ospedale Sant'Anna di Como, questi metodi non sono sempre efficaci, soprattutto nel caso della frutta.

I frutti

spiega infatti

contengono anche proteine che non vengono alterate né dalla cottura né dalla digestione gastrica e pertanto possono causare gravi reazioni, anche anafilattiche, al soggetto che a tali proteine è sensibilizzato.

Via | Ospedale S.Anna

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail