Microtia: le possibili cause dell'assenza dell'orecchio

Che cosa si intende per microtia? E quali sono le possibili cause di questa patologia che provoca danni all'orecchio di chi ne è colpito?

Microtia

La microtia o microzia è una patologia che si manifesta con malformazioni congenite a carico dell'orecchio esterno: il padiglione auricolare risulta ridotto nelle dimensioni e nella forma e talvolta è completamente assente. Il disturbo, che colpisce l'orecchio esterno, si manifesta in 1 persona su 8000, una malattia rara della quale vi avevamo parlato su Blogo per la storia del bambino che era stato sottoposto a una serie di interventi per poter avere un orecchio.

La microtia è una serie di malformazioni congenite che si presenta solitamente in un orecchio e che può essere la causa anche di altri disturbi e patologie, che colpiscono fin dalla nascita. Queste malformazioni possono compromettere la funzionalità stessa dell'orecchio.

Quali sono le cause della microtia? In realtà le cause specifiche di questa malformazione, che si presenta con frequenza maggiore tra gli ispanici, i nativi americani, gli asiatici e gli andini, non sono del tutto chiare: cause genetiche possono riguardare solo il 5% dei pazienti, mentre alcuni studi hanno ricondotto la comparsa di questo disturbo a uno sviluppo fetale non adeguato, con danni vascolari o problemi ambientali legati ad esempio all'altitudine.

Ci sono anche ricerche che hanno collegato l'uso di alcuni farmaci, ma anche l'abuso di droghe e di alcol, con la comparsa nel bebè di microtia: in gravidanza, dunque, meglio fare attenzione ai medicinali che si prendono, evitando le cure fai da te e rivolgendosi sempre al proprio medico. Sigarette e drink dovrebbero essere abbandonati per i nove mesi di gestazione, così come le droghe.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail