Fumo e cancro alla prostata, confermato il legame

Esiste un legame fra il fumo di sigaretta ed il rischio di cancro alla prostata, ed a confermarlo è un nuovo studio condotto dai membri della MedUni Vienna e del Basilea University Hospital.

Cancro alla prostata e fumo

Cancro alla prostata e fumo sono strettamente collegati. Questo è quanto emerge da uno studio basato sui dati provenienti da 6 studi internazionali sul cancro, che hanno coinvolto 7.191 pazienti. Lo studio in questione dimostrerebbe che, dopo la rimozione della ghiandola prostatica a causa del cancro alla prostata, i fumatori e gli ex-fumatori corrono un rischio molto più elevato (quasi del doppio) di recidiva di carcinoma della prostata (recidiva biochimica - BCR).

I risultati del nostro studio sottolineano l'importanza di informare un malato di cancro alla prostata sugli effetti negativi del fumo

commentano gli autori della ricerca, che sottolineano come l'impatto negativo del fumo sul rischio di recidiva biochimica del cancro alla prostata possa essere compensato entro 10 anni dal momento in cui una persona decide di smettere di fumare.

Non è mai troppo tardi per smettere di fumare. Come dimostra il nostro studio, al contrario, ha senso smettere, anche se si è già affetti da cancro alla prostata.

via | ScienceDaily

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail