Cancro, le mutazioni del sole sono anche nella pelle sana

Un nuovo studio ribadisce l'importanza di proteggersi dagli Uv

cancro pelle mutazioni

Quando si tratta di proteggere la pelle dal cancro non è mai troppo presto per iniziare. A ribadire il concetto è Phil Jones, esperto dell'Università di Cambridge e del Wellcome Trust Sanger Institute (Uk) e coautore di uno studio apparso su Science secondo cui anche le cellule della pelle sana possono nascondere mutazioni associate al cancro.

In particolare, Jones e colleghi hanno scoperto che il 25% circa delle cellule della pelle analizzate nello studio contenevano almeno una mutazione associata al cancro. I ricercatori sono arrivati a stimare che ogni centimetro quadrato di pelle ne contenga più di 100.

Questo tipo di mutazioni si accumulano nel tempo

ha sottolineato Jones, ricordando che

per tutta la vita dobbiamo proteggere la nostra pelle utilizzando lozioni con protezione solare, stando lontano dal sole delle ore centrali della giornata e coprendo la pelle esposta ogni qualvolta sia possibile.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Via | Wellcome Trsust Sanger Institute

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail