La camomilla allunga la vita

La camomilla può ridurre il rischio di morte prematura per le donne. Ecco cosa emerge da un nuovo studio della University of Texas Medical Branch e pubblicato online sulla rivista The Gerontologist.

Bere camomilla allunga la vita


Bere camomilla allunga la vita secondo un nuovo studio condotto su un campione di 1.677 uomini e donne, i quali sono stati monitorati per un periodo di 7 anni. Grazie al loro studio, gli esperti hanno constatato che, per le donne, bere camomilla regolarmente ridurrebbe del 29% il rischio di morte precoce per tutte le cause. Curiosamente, lo stesso effetto non è stato registrato negli uomini.

La ragione di una simile differenza di genere non è ancora del tutto chiara, anche se sembra che le donne si siano dimostrate maggiori consumatrici di camomilla rispetto agli uomini. Dal canto loro, gli esperti non conoscono ancora la ragione per cui la camomilla sia stata associata a tassi di mortalità più bassi.

Recenti studi hanno tuttavia dimostrato che questa bevanda può alleviare disturbi di stomaco, complicazioni diabetiche e disturbi d'ansia, può favorire la riduzione del colesterolo, è ricca di antiossidanti, ha effetti antimicrobici ed anti-infiammatori.

Insomma, si tratta senza dubbio di un concentrato di salute da aggiungere alla nostra vita, non vi pare?

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

via | Utmb.edu

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail