Cancro ai polmoni, il fumo aumenta il rischio di recidive 

Ogni pacchetto in più in un anno aumenta il pericolo dell'1%

Cancro polmoni fumo

Quando si ha sconfitto un cancro ai polmoni il fumo aumenta il rischio di avere a che fare con delle recidive. La notizia arriva dall'edizione 2015 della Conferenza Internazionale dell'American Thoracic Society, durante la quale sono stati presentati i risultati di una ricerca condotta al Roswell Park Cancer Institute da cui è emerso che ogni pacchetto di sigarette in più all'anno aumenta dell'1% il rischio di trovarsi di nuovo alle prese con il tumore.

Fra i pazienti coinvolti nello studio ben il 38% ha avuto un nuovo cancro al polmone. Fumare non è l'unico fattore che permette di predirne la ricomparsa: anche avere avuto recidive di altri tumori, la presenza di noduli al torace e quella di lesioni premaligne nelle vie aeree centrali indicano la possibilità di una sua ricomparsa.

In generale, secondo i ricercatori è necessario un attento monitoraggio dei pazienti che hanno affrontato un cancro a questi organi, ma non solo. Come ha sottolineato Samjot Dhillon, primo nome dello studio,

è anche importante che i pazienti smettano di fumare il prima possibile.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Via | Newswise 

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail