La dieta per l'intestino irritabile: cosa mangiare

Quali sono i cibi consigliabili se si soffre di colite: la sindrome dell’intestino irritabile si può controllare con la giusta alimentazione.

Colonscopia-virtuale

Per controllare il disturbo della sindrome dell’intestino irritabile è molto importante fare attenzione alla dieta. Seguire una corretta alimentazione, possibilmente leggera e facilmente digeribile è un ottimo modo per far riposare un po’ l’intestino.


  • Seguite una dieta con una buona dose di fibre, perché contribuiscono a tenere il colon più disteso.
  • Consumare alimenti integrali, dalla pane alla pasta.
  • Favorire la frutta e la verdura ricche di fibre.
  • Bere almeno 1 litro di acqua naturale (non gas): aumentate la dose se avete la diarrea.
  • Consumate alimenti a basso contenuto di grassi.
  • Consumate alimenti ad alto contenuto di carboidrati (ovviamente se non si è affetti da celiachia).
  • Evitare alcolici, bibite gassate e cibi troppo speziati

  • .

Quali sono gli alimenti consigliati per la colite?


  • Carni bianche, preferibilmente cucinate ai ferri o tramite cottura al vapore
  • Formaggi non fermentati
  • Frutta: mele, mirtilli
  • Pane tostato, fette biscottate
  • Pesci magri lessi

  • Riso, avena, orzo
  • Verdura: carote, cetrioli, finocchi, patate
  • Yogurt e alimenti probiotici in genere.

Tra le regole da tenere ben in mente: mangiate a orari regolati, cercando di regolarizzare anche l’intestino, cercate di limitare lo stress e fate un po’ di sana attività fisica.

Via | Albanesi

  • shares
  • Mail