La gastroenterite si può combattere con un vaccino

In Italia è disponibile dal 2006, ma di fatto non viene utilizzato. Ecco di cosa si tratta e quando potrebbe essere utile

gastroenterite bambini

Anche la gastroenterite può essere combattuta con un vaccino. A ricordarlo sono gli esperti di WAidid (Associazione Mondiale per le Malattie Infettive e i Disordini Immunologici), sottolineando che anche se i bambini che vengono vaccinati sono pochi quest'arma di prevenzione è disponibile in Italia già dal 2006.

Il vaccino in questione viene somministrato per via orale e protegge dal Rotavirus, il microbo più spesso alla base della gastroenterite. Un virus, sottolineano da WAidid, che rappresenta la prima causa di ricovero per diarrea nei primi 5 anni di vita.

Il vaccino contro il Rotavirus dovrebbe essere raccomandato a tutti

sottolinea Susanna Esposito, presidente dell'Associazione

e soprattutto per quei bambini che vanno all’asilo molto presto, per le categorie a rischio come nel caso dei bambini prematuri o per chi, per esempio, è costretto a fare molte visite in ospedale.

La prima somministrazione, spiega l'esperta, dovrebbe avvenire a partire dalla sesta settimana di vita e il ciclo vaccinale dovrebbe essere completato entro l'ottavo mese.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail