Il tumore del rene: sintomi, terapie e sopravvivenza

Ecco quali sono i sintomi del tumore del rene, le terapie più indicate e la prognosi.

Cancro reni Sintomi


Il tumore del rene è una condizione che si sviluppa negli organi che hanno il compito di filtrare il sangue, per eliminare i rifiuti prodotti dall'organismo ed espellerli attraverso le urine. Si tratta di una condizione che, in una prima fase, può non comportare la presenza di alcun sintomo. Quando presenti, i sintomi consistono però nella perdita di sangue attraverso le urine, presenza di una massa palpabile nella zona dell’addome, dolore nella zona lombare, stanchezza, ipercalcemia, perdita di peso, ipertensione, anemia e febbre. Di rado i sintomi si presentano contemporaneamente.

Il tumore del rene si distingue in tre diverse tipologie. Il più frequente è l'adenocarcinoma (che riguarda circa il 90% dei casi), che interessa le cellule che rivestono i tubuli interni dell'organo. Questo tipo di tumore può essere bilaterale.

Il secondo tipo è rappresentato dai sarcomi, che si originano in tessuti diversi, mentre il terzo tipo è rappresentato dal nefroblastoma, che interessa perlopiù i bambini, ma che può anche colpire in età adulta.

La gravità e lo stadio del tumore andranno stabiliti secondo una scala. Nel primo stadio, il tumore sarà limitato al rene, ed avrà un diametro massimo di 7 cm; nel secondo stadio supererà il diametro di 7 cm e interesserà anche la capsula renale, nel terzo stadio il tumore interesserà il grasso perirenale ma non i linfonodi, mentre nel quarto stadio, il cancro si sarà diffuso negli organi vicini o nei linfonodi, o avrà fatto metastasi in altri organi.

In base allo stadio della malattia, si potrà stabilire una prognosi adeguata.

Il trattamento del tumore al rene andrà stabilito, anche in questo caso, in base allo stadio della malattia ed alle condizioni specifiche del paziente. Se il cancro è localizzato in un solo rene, si procederà con un intervento di chirurgia radicale; se invece interessa entrambi i reni, si opterà per l’eliminazione della sola parte malata. In caso di metastasi, si opterà per la chemioterapia e la radioterapia.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

via | Airc

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail