Gli alimenti che contengono calcio

Di solito si pensa subito al latte, ma ne esistono preziose fonti anche al di fuori della categoria dei latticini. Eccone alcune

a:2:{s:5:"pages";a:9:{i:1;s:0:"";i:2;s:37:"Latte e derivati: la fonte principale";i:3;s:28:"La variabilità dei formaggi";i:4;s:13:"Calcio goloso";i:5;s:8:"Il pesce";i:6;s:8:"I legumi";i:7;s:10:"Le verdure";i:8;s:19:"Semi e frutta secca";i:9;s:9:"La frutta";}s:7:"content";a:9:{i:1;s:750:" Il calcio è fondamentale per mantenersi in salute

Il calcio è un minerale fondamentale per mantenersi in salute. Circa il 99% di quello presente nell'organismo è concentrato nello scheletro e nei denti; non a caso fra le principali conseguenze di una sua carenza c'è l'osteoporosi. Questo nutriente svolge però anche altre funzioni: è necessario, ad esempio, per l'attività dei nervi, per la contrazione dei muscoli e per la coagulazione del sangue. Per questo garantirsene un apporto sufficiente è fondamentale per mantenersi in salute.

";i:2;s:339:"

Latte e derivati: la fonte principale

Il latte e i suoi derivati

Per gli italiani le fonti principali di calcio sono latte e derivati. Il primo ne contiene 240 mg in 200 ml, mentre lo yogurt ne apporta 200 mg con 125 g.

";i:3;s:407:"

La variabilità dei formaggi

I formaggi

La quantità di calcio che si assume con i formaggi varia a seconda del tipo di formaggio preso in considerazione: il cheddar ne apporta ad esempio 216 mg con soli 30 mg, mentre i fiocchi di latte ne contengono solo 73 mg in 100 g.

";i:4;s:343:"

Calcio goloso

Il gelato a base di latte

Anche altri prodotti a base di latte apportano calcio. Il gelato ne contiene ad esempio 78 mg in 60 g, mentre 120 ml una crema pasticciera possono apportarne 150 mg.

";i:5;s:492:"

Il pesce

Le sardine

Il calcio si trova però anche al di fuori del mondo dei latticini. Ne sono ad esempio molto ricchi alcuni tipi di pesce: alcune varietà di sardine ne apportano ben 410 mg con 1 etto, altre in pari peso ne contengono altrettanto notevoli 340 mg. L'eglefino ne contiene invece 150 mg in 150 g di polpa.

";i:6;s:347:"

I legumi

I legumi

Fra i legumi i fagioli (già cotti) forniscono 100 mg di calcio ogni 220 g e i ceci 45 mg in 100 g. Anche i derivati della soia possono esserne buone fonti: 500 mg di tofu ne apportano 100 g.

";i:7;s:362:"

Le verdure

Il crescione

Anche nel mondo delle verdure ci sono buone fonti di calcio. Qualche esempio? Gli spinaci (150 mg in 100 g), il crescione (75 mg in 50 g), i broccoli (30 mg in 50 g) e il cavolo riccio (65 mg in 50 g).

";i:8;s:370:"

Semi e frutta secca

I semi di sesamo

Un cucchiaio di semi di sesamo contiene ben 160 mg di calcio. Fra la frutta secca, invece, sono fonti di questo minerale le mandorle (35 mg in 15 g) e le noci brasiliane (26 mg in 15 g).

";i:9;s:1596:"

La frutta

I ribes

Infine, la frutta. 60 g di fichi secchi apportano 150 mg di calcio, mentre 93 mg di ribes ne portano con loro 100 g.

Non vi resta che fare qualche piccolo calcolo per capire se la vostra alimentazione soddisfa i fabbisogni riassunti nei LARN (i Livelli di Assunzione di Riferimento di Nutrienti ed energia per la popolazione italiana), che nella loro revisione del 2012 indicano un fabbisogno medio di 800 mg al giorno per gli uomini fra i 18 e i 74 anni e le donne fra i 18 e i 59 e di 1.000 mg al giorno per le donne a partire dai 60 anni e per tutti gli anziani a partire dai 75 anni.

Alimenti ricchi di calcio: guarda la gallery!

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Via | Patient.co.uk; Sapermangiare; Sinu ";}}

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail