Così l'insonnia modifica l'umore

La mancanza di sonno può cambiare il nostro umore: ecco cosa ne pensano gli esperti.

L’insonnia può giocare brutti scherzi al nostro umore, e potrebbe portarci a reagire con eccessiva emotività di fronte a delle situazioni particolarmente stressanti. La perdita di sonno da parte di una persona potrebbe quindi … cambiare il nostro umore, secondo quanto emerge dal nuovo libro dal titolo “Sleep and Affect: Assessment, Theory and Clinical Implications”.

Nel nostro studio

spiega Matthew T. Feldner, professore di psicologia del J. William Fulbright College of Arts and Sciences

abbiamo voluto scoprire se ci fosse un legame tra la perdita di sonno e la nostra risposta emotiva. Abbiamo visto che, se una persona ha perso una notte di sonno, risponde con più emozione di fronte a un "laboratorio di stress".

mancanza di sonno


La scoperta conferma quanto emerso in precedenza, ovvero che la perdita di sonno cronica può favorire l’insorgenza di disturbi d'ansia e dell'umore, ma anche del disturbo bipolare e della depressione.

Le persone che non dormono bene possono dunque reagire in maniera eccessiva di fronte ai normali stress quotidiani, e – al contempo – la carica di eccitazione negativa non fa che peggiorare la qualità del sonno del soggetto, che si ritroverà quindi vittima di una situazione a dir poco stressante e spiacevole.

Alcune delle strutture neurobiologiche che pensiamo siano coinvolte nella regolazione delle esperienze emotive o affettive

aggiungono inoltre gli autori del libro

non sembrano funzionare allo stesso modo dopo che perdiamo il sonno, come accade quando siamo invece completamente riposati. Migliorando il sonno, possiamo quindi migliorare anche il problema dell’ansia.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

via | ScienceDaily

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail