Insonnia, con il rumore la melatonina aiuta a dormire meglio dei tappi alle orecchie

… e anche delle mascherine sugli occhi. A dimostrarlo è uno studio condotto in Cina.

Niente mascherine e tappi alle orecchie: per chi cerca di dormire in mezzo al rumore la vera soluzione contro l'insonnia è la melatonina. Le prime prove di quanto sia efficace questa scelta arrivano dalla Cina, per la precisione da Pechino, dove i ricercatori della Capital Medical University hanno sperimentato il suo utilizzo confrontandolo sia con quello della classica accoppiata mascherina/tappi nelle orecchie, sia con quello di un placebo.

Pubblicati sulla rivista Critical Care, i risultati degli esperimenti sembrano lasciare pochi dubbi: la melatonina aiuta a dormire più e meglio rispetto a tappi e mascherina, almeno quando si trascorre la notte in mezzo ai rumori. La situazione riprodotta dai ricercatori è stata infatti quella tipica di una notte in ospedale. Lo studio ha avuto modo di dimostrare che un ambiente di questo tipo aumenta l'ansia e riduce la qualità del sonno. Valutando quest'ultima attraverso apparecchi che permettono di misurare l'attività cerebrale, i movimenti degli occhi e le tensioni muscolari i ricercatori hanno però scoperto che l'assunzione per via orale di una dose di melatonina da 1 mg permette di ridurre i risvegli durante la notte anche più dell'uso combinato di mascherine e tappi delle orecchie. Non solo, la melatonina aumenta il sonno REM – quello importante per garantirsi buone funzioni cognitive – ed è associata a una riduzione dei livelli di ansia durante il giorno.

insonnia melatonina

Sia l'uso della melatonina che quello dei tappi per le orecchie e delle mascherine migliorano la qualità del sonno a diversi livelli

spiega Xiu-Ming Xi, esperto del Fuxing Hospital e coordinatore dello studio, sottolineando però che la melatonina è particolarmente efficace.

Il fastidio associato all'uso dei tappi delle orecchie e delle maschere per gli occhi può influenzare la qualità del sonno

ipotizza Xi, sottolineando che l'assunzione di melatonina non è invece associata a questo problema.

Quindi rispetto ai tappi per le orecchie e alle maschere per gli occhi la melatonina ha mostrato la maggior efficacia e tollerabilità da parte dei partecipanti.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Via | EurekAlert!

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail