Le cause della cervicite mucopurulenta, i sintomi e la cura

Per cervicite mucopurulenta si intende un'infiammazione del collo dell'utero: è una malattia che talvolta si presenta senza sintomi.

cervicite mucopurulenta

La cervicite mucopurulenta è un'infiammazione del collo dell'utero, che può presentarsi in seguito a malattie a trasmissione sessuale come la clamidia, la gonorrea, la tricomoniasi, l'herpes genitale.La malattia può presentarsi anche per cause che non sono di origine infettiva, per reazioni allergiche a spermicidi anticoncezionali o al lattice dei preservativi oppure per proliferazione batterica.

Sono più a rischio le donne che hanno rapporti occasionali e non protetti, le ragazze che iniziano ad avere rapporti sessuali in età precoce, le donne che hanno avuto delle infezioni a trasmissione sessuale.

Talvolta la malattia si presenta senza sintomi e può essere scoperta solo in seguito a pap test di routine o biopsie effettuate per altri motivi, ma in altri casi la patologia propone sintomi come perdite vaginali grigiastre o gialle, con pus e odore sgradevole, minzione dolorosa e frequente, dolore durante i rapporto sessuali, sanguinamento vaginale dopo un rapporto, tra le mestruazioni e in menopausa.

Come si cura? Se la causa è una malattia a trasmissione sessuale, sia voi sia il vostro partner dovete sottoporvi a un trattamento specifico, mentre per l'infiammazione del collo dell'utero con origine batterica è necessario un antibiotico. Se la causa è l'herpes genitale, è necessaria una cura con antivirali.

Durante la malattia bisogna astenersi da rapporti sessuali fino a diverse indicazioni del medico, ricordandosi sempre di usare il preservativo quando si hanno rapporti sessuali per prevenire malattie di questo tipo.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail