Cos'è il cavernoma cerebrale? I sintomi, le cause e la cura

Per cavernoma cerebrale si intende una malformazione vascolare benigna che colpisce cinque persone su 1000, evolvendosi nel corso della vita del paziente, che solitamente lo scopre casualmente.

Il cavernoma cerebrale è una malformazione vascolare benigna del cervello, costutuita da un agglomerato di vasi con pareti molto fragili, racchiusi in una struttura tondeggiante. A causa della parete vasale molto sottile è facile trovare intorno un'impronta nera visibile con la risonanza magnetica, che è formata dalla perdita di glomuli rossi ed emoglobina. Con il passare del tempo può trasformarsi in un'emorragia maggiore con ematoma.

Le cause non sono ancora note del tutto, ma la ricerca ha sottolineato che esistono 3 geni-malattia, anche se i geni non sono ancora stati del tutto identificati. I pazienti con cavernomi da mutazioni dei geni possono notare l'assenza o la troncatura della proteina Krit1.

Nella maggior parte dei casi si tratta di un evento asintomatico: il cavernoma cerebrale viene scoperto per caso, indagando su altre patologie e disturbi. In alcuni casi, invece, il paziente può notare epilessia, deficit neurologico progressivo, mentre occasionalmente si nota idrocefalo, aumento della pressione intracranica con conseguenti cefalea, nausea, vomito, sonnolenza, disturbi visivi. Il rischio di emorragia è presente ed è maggiore in aree critiche.

I sintomi possono comparire ad ogni età, anche se nella media compaiono tra i 20 e i 30 anni. La diagnosi avviene tramite risonanza magnetica, mentre la malattia può essere sporadica oppure famigliare.

Come si cura il cavernoma cerebrale? Il trattamento è solo ed evlusivamente chirurgico, soprattutto in aree sensibili e critiche dove il chirurgo deve operare con maggiore attenzione e delicatezza. Oltre all'intervento neurochirurgico, si possono usare anche farmaci contro le convulsioni.

cavernoma cerebrale

Via | Neurochirurghi

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail