La dieta chetogenica: un esempio di schema alimentare

La dieta chetogenica è un regime alimentare dimagrante che si basa sul consumo di cibi proteici. Vediamo uno schema tipo

Seguire un dieta chetogenica significa consumare prevalentemente alimenti proteici (soprattutto di origine animale come carne e pesce), e vegetali, e lasciare da parte, almeno per un po', i carboidrati (intesi come pasta, pane, dolci, ma anche patate e legumi).

Insomma, una piccola rivoluzione alimentare che, però, promette di farci dimagrire in modo rapido. La chetosi o acidosi, infatti, quel meccanismo biologico che è alla base delle diete chetogeniche (tra le quali annoveriamo anche la Dukan e la Tisanoreica), per attuarsi necessita di una drastica riduzione dell'apporto di zuccheri, che sono le sostanze alimentari più caloriche che ci apportano energia.

Dieta-chetogenica-schema

Senza questi cibi, infatti, l'organismo è costretto e reperire fonti energetiche di sostentamento da altre sostanze, in particolare dai corpi chetonici, molecole prodotte dal fegato a partire dal metabolismo dei grassi accumulati e delle proteine. Nella dieta chetogenica, però, la carenza di glucosio non viene compensata dalla demolizione delle proteine, ma solo da quella dei lipidi, ecco perché il corpo perde soprattutto massa grassa e non massa magra.

Questo processo non è propriamente salutare, al contrario, può finire, se protratto per lungo tempo, per danneggiare i reni e intossicare il corpo, ma se ben "calibrato" e soprattutto innescato per un breve periodo di tempo consente di smaltire in poco tempo parecchi chili di grassi accumulati.

Per evitare che i corpi chetonici, che sono molecole di scarto, si accumulino eccessivamente nel corpo, e per aiutare i reni a smaltirle, è necessario bilanciare l'introito di proteine e di grassi con l'assunzione di acqua (minimo 2 litri al giorno) e verdure diuretiche e depurative, ma non amidacee (ad esempio carciofi, asparagi, lattuga, spinaci, cavoli e broccoli eccetera).

Vediamo uno schema alimentare tipo di questo tipo di dieta che consente di smaltire fino a 2 kg a settimana con un apporto calorico di circa 900-1200 calorie al giorno:


  • Colazione: Una fonte proteica (ad esempio un uovo o del prosciutto), 40-50 g di frutta secca, latte, yogurt o formaggi non magri (devono apportare 30 g di grassi)
  • Spuntino di metà mattina: 50 g i frutta secca o uno yogurt
  • Pranzo: 200-250 g di un cibo proteico (carne , pesce o uova), 200 g di verdure miste condite con maionese o olio extravergine d'oliva
  • Merenda: un pezzo di formaggio, frutta secca o una fettina di pane di segale con semi (sesamo)
  • Cena: 200 g di un cibo proteico (carne, pesce o uova), 200 g di verdure miste anche cotte (ad esempio spinaci, bietole o fagiolini), conditi con olio evo o burro fuso

Per un giorno alla settimana (fase di "ricarica"), si possono poi introdurre delle fonti di zuccheri per un totale di 10-12 grammi per chilo di peso, tra frutta fresca, pasta, patate, riso o pane.

La dieta chetogenica va seguita dietro controllo medico e una volta raggiunto il peso sperato si deve interrompere, seppur sia opportuno reintrodurre con gradualità i carboidrati e preferire quelli complessi a lenti assorbimento e i derivati integrali dei cereali, più ricchi di fibre.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Foto| via Pinterest

  • shares
  • Mail