Bere caffè riduce il rischio di cancro all’endometrio

Bere caffè riduce il rischio di sviluppare il cancro dell'endometrio. Ecco cosa emerge da un nuovo studio.

Caffè e cancro dell’endometrio: esiste un legame? La risposta sembra essere si! Il fatto che – se assunto senza esagerare – il caffè facesse bene alla salute, era già un fatto noto, ma ad aggiungere prove a tali evidenze ci avrebbero pensato adesso i membri dell’Imperial College London, che attraverso un nuovo studio sarebbero giunti alla conclusione che bere fino a 4 caffè al giorno ridurrebbe effettivamente il rischio di sviluppare la malattia. Anche se non è ancora chiaro quali siano le esatte cause del cancro dell'endometrio, studi precedenti avevano già dimostrato che squilibri ormonali, sindrome metabolica, diabete, obesità e una dieta scorretta rappresentano dei fattori di rischio importanti.

Adesso, gli autori del nuovo studio, pubblicato su Cancer Epidemiology, Biomarkers & Prevention, hanno voluto indagare in merito all’eventuale ruolo giocato da alcuni tipi di alimenti nella prevenzione del tumore dell'endometrio.

Per esaminare meglio la questione, il team di ricerca avrebbe analizzato la dieta di un campione di 1303 donne con tumore endometriale e di un altro campione di altre 1531 affette dalla malattia.

caffe prevenzione cancro


Gli esperti hanno esaminato i questionari compilati dalle volontarie, relativi alle loro abitudini alimentari, ed avrebbero in particolar modo analizzato l’influenza di nove alimenti e nutrienti che possono essere associati al rischio di cancro dell'endometrio, vale a dire grassi totali, grassi monoinsaturi, fosforo, carboidrati, yogurt, burro, patate, formaggio e caffè.

Analizzando i dati, sarebbe emerso che, in effetti, bere almeno tre tazze di caffè al giorno ridurrebbe il rischio di cancro dell'endometrio del 19%.

In passato le ricerche avevano già suggerito l’esistenza di un possibile legame tra una maggiore assunzione di caffè e un minor rischio di questo tipo di tumore, ed il nuovo studio - finanziato dal National Institutes of Health - fornirebbe ulteriori conferme a prova di questa associazione.

Tuttavia, prima di poter fornire raccomandazioni cliniche in merito all’effetto benefico del caffè nella prevenzione del cancro, saranno naturalmente necessari ulteriori studi, grazie ai quali sarà peraltro possibile isolare i componenti di caffè che potrebbero essere responsabili di tale influenza.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

via | Medicalnewstoday.com

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail