World Cancer Day 2015, la Giornata dell'Oms per la prevenzione dei tumori

Il World Cancer Day 2015 si celebra in tutto il mondo il 4 febbraio: si tratta di una giornata ideata dall'Organizzazione Mondiale della Sanità per la comunicazione e la prevenzione dei tumori.

Il World Cancer Day 2015 si celebra il 4 febbraio: la Giornata dell'Organizzazione Mondiale della Sanità è stata ideata per promuovere la comunicazione e la prevenzione dei tumori. Il World Cancer Day 2015 vuole essere un modo per affrontare il delicato tema della lotta contro il cancro con uno spirito propositivo, positivo, presentando anche esempi di come si possa sopravvivere alla malattia.

La giornata vuole anche promuovere stili di vita e scelte che possano ridurre i fattori di rischio, come una sana alimentazione e comportamenti salutari, ma anche promuovere la prevenzione con programmi di visite e accertamenti che possono permettere di individuare la malattia in tempo e promuovere l'accesso a trattamenti e cure di qualità per tutti i pazienti, che dovrebbero avere gli stessi diritti.

L'obiettivo del World Cancer Day è quello di ridurre entro il la morte prematura per malattie non diagnosticate, attraverso l'attuazione di programmi di controllo del cancro incentrati sul paziente, la riduzione del consumo di tabacco, di condizioni di sovrappeso o di obesità, ma anche la riduzione di diete poco salutari, di abuso di alcol oltre che di situazioni nelle quali l'attività fisica è del tutto assente. Sempre entro il 2025 il programma prevede la copertura delle infezioni da HPV e da Epatite B tramite il vaccino.

World Cancer Day 2015

In Italia, nel giorno del World Cancer Day 2015 sarà presentato il sito La nostra storia, una biografia che documenta i 50 anni di storia dell'Airc: l'associazione, insieme a FIRC, è accanto alle persone malate di tumore da mezzo secolo e ha distribuito, nel corso della sua storia, 905 milioni di euro per progetti di ricerca che sono stati condotti in laboratori di istituti, università e ospedali del nostro paese, ma anche 36 milioni di euro per borse di formazione a giovani ricercatori.

L'associazione, con i suoi progetti, spera proprio di poter avere importanti riscontri in tema di prevenzione, diagnosi e cura dei tumori, come ricordato da Maria Ines Colnaghi, direttore scientifico AIRC:

Un gruppo di ricercatori di Milano, ad esempio, ha identificato un nuovo test in grado di individuare con un semplice prelievo del sangue il tumore del polmone ai suoi esordi, fino a due anni prima della diagnosi ottenuta con TAC spirale; a Torino è stato testato in laboratorio un vaccino promettente contro il tumore del pancreas e ancora a Bari i nostri ricercatori hanno capito come sfruttare il metabolismo del colesterolo per combattere il tumore del colon. Oltre 1.500 articoli pubblicati nell’arco dell’anno dai nostri ricercatori su riviste internazionali specializzate testimoniano il valore della ricerca che finanziamo.

Il decalogo della prevenzione

World Cancer Day 2015 Airc

4 febbraio 2015

Anche l'Aiom, l'Associazione italiana di oncologia medica, ha colto l'occasione del World Cancer Day per ricordare l'importanza della prevenzione, una delle armi che negli ultimi 20 anni hanno permesso sia di ridurre i decessi a causati dal cancro, sia di stabilizzare il numero di nuovi casi diagnosticati ogni anno.

Tuttavia

ha commentato Carmine Pinto, presidente dell'Associazione

il fattore di rischio più importante, il fumo di sigaretta, risulta ancora troppo diffuso.

Il problema è ancora vivo anche in Italia, dove nonostante i ben noti rischi associati al fumo a scegliere le bionde è ancora ben un terzo degli under 35.

Situazioni come questa evidenziano come le campagne di prevenzione non siano mai troppe. Proprio in quest'ottica Aiom ha pensato al progetto “10!!! Diamoci un dieci per sconfiggere il cancro” e al decalogo che riassume le regole da seguire quotidianamente per prevenire i tumori. Ecco di cosa si tratta.


  1. Vietato fumare. Chi lo fa deve smettere ed evitare di farlo in presenza di non fumatori.
  2. Dimagrisci cercando di mantenere un indice di massa corporea tra 21 e 23.
  3. Dedica almeno mezz'ora al giorno a un'attività fisica moderata, come la camminata veloce.
  4. Limita il consumo di cibi ipercalorici. Evita invece le bevande zuccherate.
  5. Riduci le carni rosse a un massimo di 500 g a settimana. Evita gli insaccati.


  6. Limita gli alcolici a un massimo di 2 bicchieri di vino o di birra al giorno.
  7. Mangia ogni giorno almeno 5 porzioni di frutta e verdura.


  8. Evita l'esposizione eccessiva al sole.
  9. Se sospetti di poter avere un tumore, ad esempio perché avverti un nodulo al seno o noti che un neo ha cambiato forma, rivolgiti subito a un medico.
  10. Approfitta dei programmi di screening: per le donne sopra ai 25 anni è attivo quello per il carcinoma della cervice, per quelle sopra ai 50 anni quello per il carcinoma della mammella; per donne e uomini sopra ai 50 anni è attivo anche quello per il carcinoma del colon.

(s.s.)

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Via | Ansa

  • shares
  • Mail