Fare sport da giovani fa bene anche al cervello

Fare sport migliora le funzioni del cervello nei giovani adulti. Ecco un altro buon motivo per dire addio alla sedentarietà!

Fare sport fa bene non solo al nostro corpo (ed al nostro umore), ma anche al nostro cervello! A dimostrarlo sarebbe adesso un nuovo studio che illustra quali sono gli effetti benefici dell'attività fisica per quanto concerne le nostre capacità cognitive. Lo studio in questione è quello condotto dai membri dell'Università di Otago in Nuova Zelanda, secondo cui l'esercizio fisico regolare potrebbe effettivamente migliorare l'attività cerebrale nei giovani adulti.

Sappiamo benissimo che fare sport migliora le funzioni cerebrali negli adulti in età più avanzata, ma – secondo gli esperti – non era ancora del tutto chiaro come questo potesse influenzare invece il cervello dei più giovani. Per rispondere alla domanda, gli autori dello studio hanno arruolato un campione di 52 studentesse universitarie di età compresa fra i 18 e i 30 anni, ed hanno chiesto loro di completare una serie di test cognitivi computerizzati mentre veniva misurata la loro disponibilità di ossigeno nel lobo frontale del cervello.

Quindi, i ricercatori hanno chiesto alle partecipanti quante volte alla settimana facessero esercizio fisico.

sport fa bene al cervello

Ebbene, stando a quanto emerso dal nuovo studio – pubblicato sulla rivista Psychophysiology – sembrerebbe che le giovani donne che facevano sport regolarmente avevano una maggiore disponibilità di ossigeno nel lobo frontale del cervello, ed avrebbero eseguito i compiti cognitivi meglio rispetto alle partecipanti che conducevano uno stile di vita più sedentario.

E’ noto il fatto che la disponibilità di ossigeno è importante per il funzionamento cognitivo (che comprende il pensiero, la memoria, l'apprendimento, il ragionamento, l'intelligenza, l'attenzione, le capacità visive e motorie e quelle relative al linguaggio),

Stando a quanto emerso, l'esercizio fisico regolare (svolto almeno 5 giorni a settimana) rappresenta dunque un ottimo metodo per affinare la nostra capacità cognitiva, ma non solo. Gli esperti hanno infatti constatato che l'indice di massa corporea (BMI) non può essere considerato un fattore chiave in tal senso, suggerendo dunque che lo sport gioca un ruolo di gran lunga più importante rispetto al peso corporeo, nel migliorare le funzionalità del nostro cervello.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

via | Medicalnewstoday.com

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail