La fimosi prepuziale: cause e conseguenze

La fimosi è un restringimento del prepuzio del pene che può avere diversi gradi di gravità e manifestarsi solo in erezione o anche in fase di riposo. Vediamo le cause e le conseguenze sulla salute e sulla sessualità

La fimosi è un disturbo alquanto comune tra i giovani uomini, si tratta del restringimento della pelle del prepuzio del pene che impedisce al glande di scoprirsi completamente in fase di erezione.

L'eccesso di pelle che causa il problema può essere considerevole, e quindi il restringimento prepuziale si manifesta anche in fase di riposo, oppure lieve e diventare fastidioso solo durante l'erezione, ma senza rendere impossibile il rapporto sessuale. Tuttavia, anche nei casi più lievi, la fimosi prepuziale crea comunque disagio e dolore e rende difficoltosa l'igiene intima.

Fimosi

I gradi di problematicità della fimosi sono tre.


  • Grado lieve. Il glande si scopre completamente in erezione ma con una certa difficoltà, e nel farlo provoca dolore. Il problema igienico non si pone
  • Grado medio. Il glande si scopre solo in parte in erezione, il restringimento del prepuzio pertanto è già presente a riposo. L'igiene intima in questi casi è piuttosto difficoltosa
  • Grado severo. Il restringimento del prepuzio impedisce del tutto al glande di scoprirsi, cosa che compromette la capacità erettile e inoltre favorisce infezioni e difficoltà urinarie

Come si evince, la fimosi prepuziale non crea solo problemi di natura sessuale, ma anche di tipo igienico-sanitario, e pertanto espone l'uomo che ne soffra a malattie e disturbi infettivi. La soluzione, in questi casi, è di tipo chirurgico e la circoncisione è il tipo di intervento risolutivo che si preferisce.

Ma vediamo le cause più comuni della fimosi prepuziale. Esse possono essere di due tipi: congenite o acquisite. Nel primo caso la fimosi si manifesta in età puberale, quando la pelle del prepuzio, invece di assecondare lo sviluppo del pene e di allargarsi, si restringe. Nel secondo caso la fimosi può essere conseguenza di traumi e di infezioni (come la balanite da Candida), che provocano la formazione di tessuto cicatriziale in eccesso.

In caso di fimosi acquisita, se lieve, talvolta per guarire sono sufficienti delle cure farmacologiche antinfiammatorie e antibiotiche o antimicotiche, ma in genere, come anticipato, per risolvere una volta per tutte il problema si riscorre alla circoncisione.

Questo intervento molto semplice e privo di rischi, è necessario sia per premettere al paziente di avere una vita sessuale normale, che per una questione igienica.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Foto| via Pinterest

  • shares
  • Mail