Demenza, bere regolarmente caffè riduce il rischio

Il caffè aiuta a ridurre il rischio di Alzheimer del 20%. Ecco cosa emerge da una nuova ricerca.

Una nuova ricerca suggerisce che bere caffè regolarmente potrebbe proteggere il nostro cervello dal rischio di demenza e di Alzheimer. Nello specifico, sembra che bere da tre a cinque tazze di caffè al giorno possa ridurre il rischio di sviluppare tali condizioni fino al 20%. Lo studio in questione è quello pubblicato dall'Institute for Scientific Information on Coffee, che – partendo dal presupposto secondo cui l’alimentazione gioca un ruolo chiave nella prevenzione della demenza – ha analizzato l’effetto benefico di questa tanto diffusa bevanda.

Una dieta mediterranea, basata perlopiù sull’assunzione di pesce, frutta e verdura fresca, olio d'oliva e vino rosso, è stata in passato associata ad una riduzione del rischio di sviluppare la malattia di Alzheimer. Le ricerche dimostrano che a giocare un ruolo di primo piano sarebbero in particolar modo i polifenoli, composti che si trovano in grandi quantità anche nel caffè.

La caffeina aiuterebbe nello specifico a prevenire la formazione delle placche amiloidi e degli ammassi neurofibrillari nel cervello, e ridurrebbe anche l'infiammazione e il deterioramento delle cellule cerebrali, soprattutto nell'ippocampo e nella corteccia, aree del cervello coinvolte nella memoria.

Lo studio suggerisce dunque che assumere moderate quantità di caffè potrebbe effettivamente aiutare a prevenire l’insorgenza della malattia.

Alzheimer Prevenzione caffe

La dottoressa Iva Holmerova, vice presidente dell’Alzheimer Europe, ha così commentato la recente ricerca:

“I risultati presentati in questo rapporto sono molto incoraggianti e aiutano ad aumentare la nostra comprensione del ruolo che la nutrizione può svolgere nella prevenzione della malattia di Alzheimer. Il caffè è una bevanda molto popolare e amata da milioni di persone in tutto il mondo, e sono lieta di sapere che un consumo moderato e per tutta la vita può avere un effetto benefico sullo sviluppo della malattia di Alzheimer”.

Detto questo, oltre all’assunzione moderata di caffè (ricordate che esagerare con le dosi non fa mai bene, in nessun caso), per prevenire il rischio di demenza e di Alzheimer è fondamentale seguire un sano stile di vita, imparare a gestire lo stress, seguire una dieta sana, fare regolare attività fisica, non esagerare con l’assunzione di alcolici, eliminare il vizio del fumo e … tenere sotto controllo la propria salute.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

via | News-medical.net

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail