Le cause della coccigodinia, la terapia e l'intervento chirurgico

Con il termine “coccigodinia” si indica un dolore al coccige che può essere dovuto a diverse cause. Ecco di cosa si tratta.

La coccigodinia è una condizione dolorosa che interessa il coccige, vale a dire quell’insieme di vertebre che si trovano alla fine della colonna vertebrale. Tale condizione può essere determinata da molte cause, e sarà compito del medico specialista quello di comprenderle, in modo da stabilire un trattamento ad hoc. Fra le possibili cause della coccigodinia si segnalano ad esempio dei traumi, una caduta sulle natiche, lussazione o instabilità del coccige, o ancora degli squilibri della colonna vertebrale, interventi chirurgici e così via.

In un terzo dei casi, la causa della coccigodinia può rimanere sconosciuta. Oltre alla sensazione di dolore al coccige, fra i sintomi della coccigodinia possiamo trovare anche una sensazione di dolore intestinale, e disturbi durante i rapporti sessuali.

Tale condizione colpisce in misura maggiore le donne rispetto agli uomini, probabilmente perché nella donna il coccige è maggiormente esposto. La diagnosi di tale condizione andrà eseguita mediante visita dallo specialista, e mediante degli accertamenti radiologici.

coccigodinia chirurgia

Detto questo, il primo tipo di trattamento per la cura della coccigodinia è quello di tipo conservativo, che non dovrà essere prolungato oltre i sei mesi, qualora il paziente non dovesse trarne alcun beneficio. In tal caso, il medico consiglierà di sottoporsi all’intervento chirurgico, che può essere eseguito in anestesia locale.

L’intervento – volto all’asportazione della parte di coccige che fa più male – può essere eseguito in circa 30 minuti, e non comporta particolari rischi o complicazioni.

Il recupero dopo l’intervento non sarà tuttavia immediato, poiché normalmente il paziente deve attendere dai 6 mesi a un anno prima di potersi dire completamente libero dal dolore.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

via | Centrofisioterapiaroma.it

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail