Psicologia, curare le apnee del sonno riduce i sintomi della depressione

Una nuova ricerca dimostra che curare le apnee notturne, aiuta a combattere il problema della depressione collegata a questo fin troppo comune disturbo del sonno.

Curare le apnee notturne potrebbe aiutare ad alleviare i sintomi della depressione. A renderlo noto sarebbero stati i membri della University of Calgary (Canada), la cui ricerca è stata pubblicata sulle pagine della rivista PLOS Medicine, e dimostra che il trattamento dell'apnea ostruttiva del sonno con trattamenti come pressione positiva delle vie aeree (CPAP) o mediante dispositivi di avanzamento mandibolare (Mads) può effettivamente portare a miglioramenti per quanto concerne i sintomi depressivi.

Per giungere a tale conclusione, gli autori dello studio hanno esaminato 22 ricerche precedenti, nelle quali si indagava in merito agli effetti del CPAP o del trattamento MAD su pazienti che soffrivano di apnea ostruttiva del sonno, una condizione purtroppo molto comune, che aumenta il rischio di sviluppare anche problemi cardiaci e comporta una diminuzione della qualità della vita. Le ricerche in questione avevano inoltre esaminato l’eventuale stato depressivo dei pazienti, prima e dopo il trattamento.

apnee notturne Depressione

Ebbene, dalle analisi i ricercatori avrebbero osservato che i trattamenti di CPAP favorivano un significativo miglioramento dei sintomi depressivi, e lo stesso possiamo dire per l’utilizzo di dispositivi di avanzamento mandibolare. In entrambi i casi i sintomi depressivi sarebbero effettivamente migliorati nei pazienti affetti da apnea ostruttiva del sonno.

Rimane tuttavia ancora sconosciuta l'efficacia di trattamenti come CPAP e MADS rispetto alle terapie standard per la cura della depressione, vale a dire mediante i farmaci antidepressivi.

Come spiegano gli stessi autori della ricerca:

“Questa revisione sistematica riassume la letteratura disponibile sul trattamento dell’apnea ostruttiva del sonno, e dimostra che trattamenti di CPAP o di MAD offrono piccoli miglioramenti nei sintomi depressivi, sulla base dei questionari. I nostri risultati dimostrano che il maggiore beneficio del trattamento con Pressione positiva delle vie aeree sui sintomi depressivi può verificarsi nei soggetti che presentano peggiori livelli di depressione al basale".

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

via | ScienceDaily

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail