I sintomi dei funghi della pelle, la cura e come evitare il contagio

Quali sono i sintomi dei funghi della pelle, come curare questo disturbo e come evitare il contagio? Ecco alcune indicazioni utili sull’argomento.

Quelli dei funghi della pelle (meglio note come "micosi cutanee") è un problema piuttosto comune, un problema che interessa indistintamente adulti e bambini, uomini e donne. Questo genere di problema è provocato per l’esattezza da dei piccolissimi organismi che infettano la pelle, e che si trasmettono molto facilmente. Generalmente si tendono a distinguere due categorie di funghi, ovvero i dermatofiti (responsabili della tinea) e i lieviti (responsabili invece di candidosi e pityriasis versicolor). La crescita delle micosi cutanee è generalmente favorita dalle temperature alte e dall’umidità.

Questo genere di problema non deve essere assolutamente trascurato, poichè non tende a regredire senza se non viene effettuato un apposito trattamento. Normalmente i sintomi dei funghi della pelle consistono nella comparsa di macchie cutanee e di chiazze eritematosquamose, la cui forma è generalmente rotondeggiante. Si segnala inoltre una fastidiosa sensazione di prurito nelle parti interessate.

In base alle caratteristiche specifiche delle macchie, e dopo aver effettuato un esame colturale, sarà possibile stabilire quale tipo di fungo vi ha colpito, e quale sarà dunque il trattamento più adatto in base alla vostra condizione specifica.

funghi pelle

I funghi possono essere trasmessi generalmente nei luoghi in cui non vengono rispettate le più essenziali norme igieniche ed in quelli particolarmente affollati come le piscine. Inoltre, la trasmissione può avvenire per contatto diretto, oppure per contatto indiretto, mediante l’uso di tovaglie per il viso o per il corpo, spazzole e così via. Oltre che sulla pelle, i funghi possono interessare anche il cuoio capelluto, le unghie e le mucose.

Detto questo, sarà il medico dermatologo a stabilire, dopo attenta analisi, quale sia il trattamento più indicato in base alla vostra specifica condizione. Il trattamento prevede l’utilizzo di antimicotici locali, da applicare fino alla completa scomparsa delle lesioni, e – se necessario - di antimicotici per via sistemica, da assumere per via orale. In presenza di funghi della pelle inoltre, sarà utile (specialmente per i bambini) coprire le lesioni con una fasciatura, in modo che toccandole non si rischi di contagiare anche altre parti del corpo. Infine, utilizzate naturalmente degli asciugamani a parte, per evitare di contagiare il resto della famiglia.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

via | Gaslini.org, Prodecopharma.com
Foto | da FLickr di Sarah (Rosenau) Korf

  • shares
  • Mail