Glicemia alta: valori, cause, rischi e rimedi

Ecco quali sono le cause della glicemia alta, quali sono i rischi ed i sintomi da tenere sotto controllo.

La glicemia è un valore che viene esaminato mediante un prelievo di sangue, e che si riferisce alla concentrazione di glucosio nel sangue, una sostanza fondamentale per il nostro organismo. Normalmente il nostro corpo possiede un sistema di regolazione della glicemia, grazie al quale è possibile tenerne sotto controllo i valori nel corso della giornata, valori che saranno strettamente collegati alla quantità di zucchero che verrà immessa attraverso l'alimentazione ed alla capacità del nostro organismo di smaltirla. Nei soggetti sani, i valori della glicemia dovrebbero mantenersi tra i 70-110 mg/100 ml nell’arco della giornata, ma in determinati casi tali valori potrebbero apparire alterati.

Nel caso in cui i valori della glicemia dovessero essere tra 140 e 200 mg/dl, o superiori a 200 mg/dl, sarà importante che il paziente si rivolga al proprio medico curante.

Ecco i valori della glicemia:

A digiuno:



  • Tra i 70 e i 99 mg/dl: valori normali


  • Tra 100 e 125 mg/dl: intolleranza glucidica (pre-diabete)


  • Sopra 126 mg/dl: quasi sempre sintomo di diabete.


Due ore dopo il pasto:


  • Meno di 140 mg/dl: valori normali


  • Tra 140 e 200 mg/dl: intolleranza glucidica


  • Sopra 200 mg/dl: soggetti diabetici

I rischi della glicemia alta (iperglicemia) sono molteplici, a cominciare da quello di andare incontro a malattia diabetica, ma anche da problemi a reni, cervello e arterie, e dal rischio di chetoacidosi diabetica.

Nel caso in cui dovessero registrarsi valori della glicemia eccessivamente alti, molto probabilmente il paziente lamenterà sintomi come secchezza delle fauci, sete eccessiva, pelle secca, minzione più frequente rispetto alla norma, problemi alla vista, sonnolenza, anomalo dimagrimento, malessere generale, diminuzione dell’appetito ed un innalzamento dei valori di chetoni nelle urine.

glicemia alta

Detto ciò, fra le prime cause della glicemia alta si segnalano diabete, infiammazioni ed infezioni, l’assunzione di determinati tipi di farmaci, come i betabloccanti, i corticosteroidi, l'epinefrina, diuretici tiazidici, pentamidina ed inibitori della proteasi. Fra le possibili cause si segnalano inoltre ictus o infarto del miocardico acuto e traumi fisici, forte stress o anche operazioni chirurgiche.

Per quanto concerne il trattamento migliore per questa condizione, la prima cosa da fare sarà senza dubbio quella di eliminare la causa che ha provocato un innalzamento dei valori della glicemia. Il medico consiglierà inoltre al paziente di seguire uno stile di vita più corretto, di mangiare bene e di fare della sana e regolare attività fisica. Se necessario, sarà prescritta anche una somministrazione diretta di insulina.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

via | Pazienti.it

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail