Cos'è la borsite? Cause, sintomi e terapia

Quali sono le cause della borsite, i sintomi, e qual è il trattamento più indicato?

La borsite è una condizione che interessa specificatamente i piccoli cuscinetti localizzati fra le ossa e i tendini o i muscoli, ovvero le borse. La funzione di tali borse è quella di rendere fluido il movimento ed ammortizzare la parte interessata. Normalmente le borsiti colpiscono perlopiù zone come le spalle, i gomiti, il ginocchio, il bacino, il tallone ed anche la base dell’alluce. La causa di tale problema è da ricondurre generalmente all’esecuzione di movimenti ripetuti per un lungo periodo di tempo. Inoltre, fra le cause della borsite si segnalano anche l’assunzione di posizioni scorrette, o la presenza di malattie come la gotta, artrite reumatoide, osteoartrite, malattie della tiroide e il diabete.

Fra i fattori che aumentano il rischio di borsite si segnalano anche l’età ed il proprio lavoro o il proprio hobby.

Detto ciò, fra i più comuni sintomi della borsite si registrano un dolore ed una sensazione di rigidità nella parte interessata. L’articolazione farà male soprattutto durante il movimento o la palpazione, e la zona potrebbe apparire gonfia e arrossata. Nel caso in cui si tratti di una borsite emorragica, ovvero dovuta a un trauma che comporta un accumulo ematico all’interno della sacca, il paziente noterà anche la presenza di lividi. Infine, il paziente potrebbe presentare anche febbre, dovuta all’infezione o ad un importante versamento di sangue.

borsite sintomi

La diagnosi di borsite verrà eseguita in primo luogo attraverso l’esame dei sintomi lamentati dal soggetto. Inoltre, per confermare tale diagnosi saranno utili altri esami come radiografia, ecografia, esami del sangue e risonanza magnetica nucleare.

La migliore cura per la borsite sarà valutata in base alla gravità della situazione ed in base alla causa che ha determinato il problema. Il trattamento potrebbe essere di tipo conservativo (lasciare a riposo ed immobilizzata la parte interessata, applicare una borsa di ghiaccio per alleviare il gonfiore, ed utilizzare dei farmaci antinfiammatori non steroidei), oppure potrebbe rendersi necessaria l’aspirazione del liquido sinoviale contenuto nella borsa infiammata, l’iniezione di corticosteroidi direttamente nella borsa, e l’utilizzo di antibiotici per il trattamento dell’infezione.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

via | Farmacoecura.it, Humanitas

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail