Dimagrire con la dieta Protal: il menù settimanale

La dieta Protal, più comunemente nota come dieta Dukan, prevede 4 fasi, di cui le prime due abbastanza restrittive, grazie alle quali si possono perdere 6 kg in un mese. Vediamo il menù settimanale

La dieta Protal, meglio nota universalmente come dieta Dukan, è un regime dimagrante molto apprezzato e seguito da milioni di persone nel mondo, incluse note celebrità.

Si tratta di una dieta che, come tante in voga negli ultimi anni, si basa sulla quasi totale abolizione dei carboidrati, che sono gli alimenti più calorici in quanto necessari al corpo per produrre energia, e punta sul potere brucia-grassi delle proteine, sia animali che vegetali.

Protal-menu
In questo modo si ottiene un duplice effetto, da un lato si spinge il corpo a spendere più energie perché metabolizzare le proteine è più faticoso rispetto agli zuccheri o ad altre sostanze nutritive, dall’altro si innesca il meccanismo della chetosi.

Questo è un processo fisiologico che nei bambini è abbastanza frequente e viene chiamato “acetone”, ma che negli adulti significa solo che si è a corto di zuccheri. Il corpo, per procurarsi energia, usa i corpi chetonici, molecole prodotte a prtire dal grasso corporeo che sono simili a quelle del glucosio.

Come facilmente intuibile, alla lunga questo processo non è salutare, inoltre seguendo questo tipo di dieta restrittiva il metabolismo tende a rallentare, tuttavia l’effetto dimagrante è indubbio e rapido, anche se bisogna stare attenti al possibile effetto yo yo.

La dieta Protal/Dukan, infatti, permette di perdere fino a 6 kg in un mese, soprattutto seguendo le prime due fasi, quella di attacco, che dura dai 3 ai 5 giorni, e quella di crociera da seguire fino a smaltimento dei chili in eccesso. Seguono le fasi di consolidamento e di stabilizzazione (a vita). Vediamo come comporre i menù fase per fase.


  • Menù settimanale Dieta Protal fase di attacco
    Dura dai 3 ai 5 giorni, a seconda se si debbano perdere più o meno di 5 kg. In questa fase gli alimenti permessi sono solo proteici, a scelta tra carne (pollo, coniglio, tacchino, vitello e maiale magro, prosciutto e bresaola), latticini magri (anche vegetali), pesce, seitan e tempeh (per i vegani). In aggiunta si assumerà 1 cucchiaino e mezzo di crusca (d'avena) al giorno per stimolare l'intestino e ridurre l'assorbimento dei grassi saturi. Unici condimenti: senape, limone e aceto di mele o balsamico. Le bevande concesse, acqua a parte da bere in abbondanza (2 litri al giorno), ci sono tè, caffè e tisane senza zucchero o con dolcificante
  • Menù settimanale Dieta Protal fase di crociera
    Dura fino allo smaltimento dei kg da perdere. Il menù prevede gli stessi alimenti della prima fase ma, a giorni alterni, si introdurranno verdure a scelta tra pomodori, cetrioli, fagiolini, ravanelli, lattuga e insalata, spinaci e asparagi
  • Menù settimanale Dieta Protal fase di consolidamento
    La durata è variabile, si conteranno 10 giorni per ogni kg perso. Il menù prevede gli alimenti delle due fasi precedenti a cui si aggiungeranno: 2 fette di pane integrale al giorno, 1 frutto al giorno, 40 g di formaggio a pasta cotta al giorno e 1 porzione di carboidrati (pasta, riso o patate) 2 volte alla settimana
  • Menù settimanale Dieta Protal fase di stabilizzazione
    Si reintegrano tutti i cibi prima esclusi ma sempre con moderazione per evitare di recuperare i chili persi. In questa fase che dovrebbe durare per tutta la vita, si manterrà un giorno alla settimana il menù-tipo della fase d'attacco, e ogni giorno si berranno 2 litri d'acqua e si assumerà 1 cucchiaio e mezzo di crusca d'avena

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Foto| via Pinterest

  • shares
  • Mail