I sintomi dell'ulcera allo stomaco, le cause e come si cura

L'ulcera dello stomaco è una piccola ferita che si forma nella mucosa gastrica. Vediamo le cause, i sintomi più comuni e le cure efficaci

L’ulcera gastrica è una lesione dello strato interno della mucosa dello stomaco che può avere diverse cause e diversi gradi di gravità, e i cui sintomi sono spesso confusi con altre patologie infiammatorie del tubo digerente (ad esempio la gastrite).

L’ulcera inizialmente è un’erosione – una sorta di ferita - dell’epitelio gastrico, ovvero del primo strato di mucosa, e può manifestarsi in diverse zone dello stomaco. Se non curata si aggrava ed estende, andando ad interessare anche la sottomucosa e arrivando, nei casi più gravi, a perforasi, creando una vero e proprio “buco” nello stomaco.

Ulcera-stomaco

A provocare l’ulcera ci sono diversi fattori a seconda della causa scatenante, ma tutti provocano lo stesso effetto, quello di privare la mucosa gastrica delle sue naturali difese contro l’azione irritativa dei succhi digestivi, in particolare dell’acido cloridrico.

In condizioni normali, di salute, infatti, il muco che riveste la mucosa, il flusso ematico e le prostaglandine (sostanze prodotte dalle cellule gastriche), sono perfettamente in grado di proteggere lo stomaco e impedirne l’erosione. Ma quando si verifichi uno squilibrio, allora questo meccanismo di difesa viene meno e l’ulcera ne è una delle conseguenze.

Tra le cause più comuni di questa patologia gastrica ci sono l’azione infettiva dell’Helicobacter Pylori (un batterio responsabile anche di molti casi di gastrite), ma anche cattiva alimentazione, abuso di alcool e farmaci (soprattutto antinfiammatori FANS), fumo di sigaretta, sedentarietà, stress e ansia.

Quali sono i sintomi dell’ulcera dello stomaco? Ecco i principali da riconoscere.


  • Dolore e bruciore forte che insorge dopo i pasti (a differenza dell’ulcera duodenale in cui il dolore insorge a digiuno)
  • Nausea, talvolta vomito
  • Gonfiore addominale
  • Difficoltà digestive
  • Talvolta dimagrimento
  • Feci con sangue in caso di ulcera perforata con sanguinamento
  • Anemia in caso di ulcera perforata

La terapia per combattere l’ulcera è farmacologica, si consigliano:


  • Antibiotici in caso di infezione da Helicobacter Pylori
  • Assunzione di farmaci antiacido e inibitori della pompa protonica (idrossido di alluminio e magnesio)
  • Antistaminici anti H2 (che riducono la produzione di acido cloridrico)

A queste cure va associata una dieta leggera con alimenti poco acidi – come riso, patate e carote lesse, pane tostato, mele e banane eccetera – e la limitazione o l’eliminazione di caffè, bevande alcoliche, fumo, cioccolato e menta.

Nei casi di ulcera che non guarisce, può esser necessario ricorrere all’intervento chirurgico con l’asportazione di una piccola porzione di stomaco.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Foto| via Pinterest

  • shares
  • Mail