Il pancreas: anatomia e funzioni

Il pancreas è una importante ghiandola addominale che fa parte del sistema digestivo. Vediamo le sue funzioni principali

Il pancreas è un organo, o meglio, una grossa ghiandola, di forma lunga e piatta e di colore giallastro. Le sue dimensioni negli adulti si aggirano introno ai 15 cm di lunghezza per 2-3 di spessore.

Si situa nella parte superiore dell’addome trasversalmente rispetto allo stomaco, tra milza e duodeno (la prima parte dell’intestino). La sua funzione all’interno del sistema digestivo, di cui è parte integrante e fondamentale, è doppia.
Pancreas
Da un lato, infatti, funziona come ghiandola endocrina producendo l’insulina e li glucagone, due ormoni indispensabili per il metabolismo degli zuccheri e per regolare i livelli di glucosio nel sangue. Dall’altro, come ghiandola esocrina, secerne il succo pancreatico che si riversa nel duodeno e partecipa alla scomposizione e alla assimilazione dei principi nutritivi presenti nel cibo che ingeriamo.

Come facilmente intuibile, quando il pancreas non funziona a dovere, si possono avere diversi scompensi metabolici e digestivi, primo fra tutti il diabete, dovuto proprio ad una insufficiente produzione di insulina da parte della ghiandola. Vediamo meglio come si esercitano le funzioni pancreatiche. All’interno della ghiandola ci sono cellule specializzate che producono diversi enzimi digestivi (sono una ventina in tutto), i quali tutti insieme diventano succo pancreatico. I principali enzimi sono:


  • Amilasi: serve per scindere gli amidi quindi i carboidrati
  • Lipasi: serve per scindere i grassi
  • Tripsina: serve per scindere le proteine

Ogni giorno il pancreas secerne fino a 3 litri di succo digestivo, il quale, per attivarsi, deve prima attraversare un piccolo dotto (chiamato di Wirsung), e riversarsi nel duodeno, dove si mescola alla bile prodotta dal fegato e comincia la sua azione di scissione delle componenti dei cibi. L’insulina e il glucagone, invece, vengono prodotti dal pancreas per essere riversati direttamente nel sangue e hanno compiti diversi.

La prima ha il compito di far sì che gli zuccheri ricavati dal cibo entrino nelle cellule per diventarne nutrimento e traforarmarsi in energia. Il secondo ha il compito opposto, ovvero quello di incrementare i livelli di glucosio nel sangue quando ve ne sia bisogno. In condizioni di salute, l’attività pancreatica non si “sente”, ma il risultato è una perfetta digestione e assimilazione delle sostanza nutritive presenti nei cibi, oltre a livelli di glicemia del tutto nella norma.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Foto| via Pinterest

  • shares
  • Mail