A cosa serve l'arnica in crema? Proprietà e prezzo

La pomata, o crema, all'arnica viene utilizzata per lenire molti dolori e stati infiammatori. Vediamo posologia e prezzo

E’ un antico rimedio fitoterapico la crema, o unguento, all’arnica, una preparazione ad uso topico utilizzata soprattutto per lenire dolori e infiammazioni osteoarticolari determinati da traumi o malattie come l’artrosi, e per facilitare l’assorbimento di ecchimosi.

L’Arnica montana è una pianta dal bel fiore giallo che cresce soprattutto nei Paesi del Nord Europa (e in Italia su Alpi e Appennini) di cui si utilizzano le parti aeree (foglie e fiori) per preparazioni farmacologiche.
Crema-arnica
Come rimedio naturale omeopatico, l’arnica è disponibile informa di tintura madre per uso interno ed esterno, mentre in erboristeria possiamo trovare i fiori freschi da usare per decotti da applicare su zone contuse o ferite del corpo. Ma è senza dubbio la crema, o il gel, all’arnica montana, il rimedio che più comunemente viene adoperato.

Difficile trovare una casa in cui, magari, nascosto tra mille altri medicinali più o meno utili e unguenti di vario tipo, non ci sia anche un tubetto di arnica in crema. A cosa serve questo rimedio? Come anticipato, grazie alle potenti proprietà antinfiammatorie, antiecchimotiche e analgesiche della pianta , conosciute fin dall’antichità, questa pomata applicata su zone colpite da traumi o da processi di flogosi (ad esempio in caso di reumatismi), permette un più rapido recupero e una riduzione del dolore e del gonfiore.

In caso di incidente, tipico il caso dei bambini che giocano o degli sportivi in allenamento, in cui una parte del corpo subisca un trauma con formazione di ematoma e gonfiore, l'applicazione della pomata all’arnica dona subito sollievo, riducendo l’edema e il livido. Un tubetto di pomata all’arnica, prodotto del tutto naturale, può quindi esserci di grande aiuto in caso di:


  • Slogature
  • Contratture
  • Artrosi e reumatismi
  • Artrite
  • Crampi muscolari
  • Mal di schiena
  • Punture di insetti (riduce il gonfiore del pizzico e il prurito)

Come si utilizza questo prodotto? Naturalmente solo se necessario, ne bastano piccole quantità da spalmare sull’area colpita. Non ci sono particolari controindicazioni, salvo ipersensibilità individuale ai principi attivi della pianta con eventuali reazioni allergiche - con arrossamento della pelle e gonfiore - i cui sintomi regrediscono con la sospensione dell’applicazione.

Attenzione, poi, a non ingerire mai l’arnica a meno che non sia in forma di medicinale omeopatico, perché i suoi fiori sono tossici. Non a caso l’infuso non va mai bevuto ma solo adoperato per impacchi e cataplasmi. Il prezzo della crema all’arnica è variabile, si oscilla dai 6 a 12-13 € a confezione (tubetto o vasetto). Attenzione a scegliere la crema all’arnica pura, con una percentuale di principio attivo estratto dalla pianta che arrivi almeno al 40%.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Foto| via Pinterest

  • shares
  • Mail