Coppia, se i partner sono felici dormono meglio

Più la moglie è felice, più sincronizzato sarà il sonno della coppia? Ecco cosa emerge da una nuova ricerca.

Se nella coppia la donna è felice, i due partner dormono in maniera più sincronizzata. Una nuova ricerca dimostra che le coppie felicemente sposate sono più propense a dormire e a svegliarsi in sincronia. Questo accade però solo se la moglie è soddisfatta della sua vita di coppia. Lo studio in questione sarebbe quello condotto dai membri dell’Università di Pittsburgh e guidato dalla dottoressa Heather Gunn, che ha constatato come, nonostante il sonno sia spesso analizzato da un punto di vista “individuale”, in realtà per la maggior parte delle persone adulte si tratta di una fase importante che viene condivisa con il proprio partner.

Insomma, il modo in cui le coppie dormono insieme potrebbe a conti fatti influenzare ed essere influenzato dalla qualità della relazione che vivono i due partner.

Lo studio, presentato in occasione dell’annuale incontro dell’Associated Professional Sleep Societies e pubblicato sulla rivista Sleep, ha preso in considerazione un campione di 46 coppie sposate, le quali hanno completato le valutazioni in merito alla loro relazione, ed hanno fornito dati in merito alle loro abitudini del sonno, per un periodo di 10 giorni.

dormire-coppia-amore

Dalle analisi dei dati sarebbe emerso che le coppie che dormivano nello stesso letto, rimanevano svegli o addormentati contemporaneamente per circa il 75% del tempo.

In particolar modo, pare che se la moglie si dichiarava molto soddisfatta della vita coniugale, la percentuale del tempo che la coppia trascorreva contemporaneamente sveglia o addormentata era maggiore.

Insomma, più siamo soddisfatte del rapporto di coppia, migliore sarà la nostra salute, e - a quanto pare - maggiore sarà il nostro livello di sincronizzazione con il partner!

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

via | Aasmnet.org

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail