Obesità, rischi maggiori per chi soffre di depressione atipica

Le persone che soffrono di depressione atipica rischiano maggiormente di essere obese o in sovrappeso.

Un disturbo depressivo maggiore con caratteristiche atipiche è collegato a un maggiore rischio di obesità, secondo quanto dimostrato da una nuova ricerca. A renderlo noto sarebbero stati i membri dell'Universita' di Losanna, che attraverso uno studio condotto su un campione di persone hanno dimostrato la connessione che intercorre fra il rischio di obesità e questo tipo di depressione, caratterizzata da sintomi come ipersonnia, cambiamento di umore in base ai diversi stimoli, ed un marcato aumento dell'appetito durante gli episodi depressivi con caratteristiche atipiche.

Per giungere a tale conclusione gli esperti hanno preso in esame un campione di volontari molto vasto, ovvero 3054 individui tra i 35 ei 66 anni (età media 49,7 anni), i quali sono stati sottoposti a un esame fisico, una valutazione psichiatrica e regolari valutazioni durante il follow-up durato più di cinque anni.

depressione atipica

Gli esperti hanno analizzato l'indice di massa corporea (BMI), la circonferenza vita, e la massa grassa nei pazienti con diversi tipi di depressione, ed hanno constatato che la depressione atipica era particolarmente collegata all’aumento di peso. Tale fenomeno non era peraltro temporaneo, ma persisteva anche dopo il trattamento dei sintomi depressivi.

Lo studio – che dimostra chiaramente l'associazione tra depressione atipica e cambiamenti di peso, e che è stato pubblicato sulle pagine della rivista JAMA Psychiatry - è utile in quanto suggerisce che le caratteristiche atipiche della depressione possono rappresentare dei campanelli di allarme per quanto concerne la predisposizione all'aumento di peso.

"E' importante essere consapevoli di questo problema - ha giustamente sottolineato l’autore della ricerca, il dottor Lasserre - e tenere in considerazione anche il peso dei pazienti” nel corso della terapia.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

via | Medscape.com

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail