Diabete, i pistacchi aiutano a combatterlo

Le persone a rischio di sviluppare il diabete di tipo 2, potrebbero trarre molti benefici aggiungendo qualche pistacchio nella propria dieta quotidiana.

Il pistacchio potrebbe aiutare a tenere alla larga il rischio di soffrire di diabete di tipo 2. A renderlo noto sarebbero stati i membri della Rovira i Virgili University, secondo i quali il cosiddetto "diabete borderline" potrebbe essere combattuto proprio grazie a questo gustosissimo e nutriente alleato. Per giungere a tale conclusione, gli esperti avrebbero analizzato i dati relativi a un campione di 54 persone con pre-diabete, sovrappeso o obesità. Ai volontari sarebbe stato chiesto di seguire una dieta mediterranea, e per la metà della durata dell'esperimento, è stato anche chiesto di integrare 57 grammi di pistacchi al giorno nella propria alimentazione.

Il periodo di studio è durato circa otto mesi, al termine dei quali sarebbero emersi diversi dati interessanti. Innanzitutto, non si sono verificati dei cambiamenti per quanto riguarda il peso corporeo dei partecipanti.

Tuttavia, dagli esami del sangue sarebbe emerso che i livelli di glucosio e di insulina nel sangue, così come quelli del colesterolo LDL, sarebbero diminuiti dopo l’integrazione dei pistacchi nella dieta. Questo effetti possono senza dubbio contribuire a ridurre il rischio di diabete di tipo 2.

pistacchio

I risultati dello studio sono stati presentati in occasione dell’European Congress on Obesity in corso a Sofia, dove Mònica Bulló, una delle autrici dello studio, ha ricordato come i pistacchi siano ricchi di ottime sostanze benefiche, a cominciare dai grassi insaturi, fibre e carotenoidi e antiossidanti, tutte sostanze capaci di migliorare la nostra salute generale.

Naturalmente, ulteriori studi dovranno ancora essere condotti in merito agli effetti benefici dei pistacchi contro il diabete. Intanto, assumerne una manciata ogni tanto non potrà che farci bene, non trovate?

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

via | Diabetes.co.uk

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail