Tumore della pelle, rischi maggiori per chi è nato in Primavera

Il rischio di melanoma aumenta per le persone che sono nate in Primavera. Ecco cosa emerge da uno studio sull’argomento.

Il rischio di tumore della pelle potrebbe aumentare per le persone nate in Primavera, secondo uno studio pubblicato sull’International Journal of Epidemiology e realizzato dai membri della Stanford University e della Lund University. A porre l’accento sul problema, in occasione dell’Euromelanoma Day tenutosi ieri, sono stati i membri della Clinica Dermatologica Universita' Cattolica del Sacro Cuore Policlinico A. Gemelli di Roma, che attraverso un comunicato, vogliono ricordare che soprattutto per quanto riguarda i più piccoli, la prevenzione è davvero fondamentale, dal momento che “chi si è ustionato al sole da bambino ha un maggior rischio di sviluppare un tumore della pelle da adulto”.

Ma tornando allo studio relativo all’incidenza di melanoma maligno cutaneo per le persone nate in Primavera, a quanto sembra il rischio sarebbe particolarmente alto in effetti per coloro che sono venuti al mondo tra il mese di marzo e maggio.

tumore della pelle

Per giungere a tale conclusione, gli esperti hanno esaminato un campione molto vasto di persone in Svezia, tenendo in considerazione la stagione di nascita ed altri fattori perinatali. Dalle analisi sarebbe emerso chiaramente che le persone nate in Primavera rischiavano maggiormente di avere un melanoma in giovane età e din età adulta.

La ragione di un fenomeno del genere potrebbe essere collegata al fatto che, proprio durante i primissimi mesi di vita, i bambini nati in Primavera vengono esposti troppo precocemente ai raggi solari. In questa fase però, la pelle del piccolo è estremamente delicata, per cui è fondamentale prevenire il problema, ed evitare di far correre inutili e dannosi rischi al bambino.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

via | Asca

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail