Dormire poco distrugge i neuroni

Dormire poco distrugge i neuroni: ecco cosa è emerso da una nuova ricerca.

Che dormire fosse importantissimo per la nostra salute era già un fatto noto, ma sapevate che dormire poco potrebbe addirittura distruggere i neuroni? A lanciare l’allarme sarebbero stati i membri della University of Pennsylvania, che attraverso uno studio condotto sui topi, avrebbero constatato che dormire poco potrebbe addirittura comportare una perdita di neuroni importanti per la cognizione e per il movimento. Per giungere a tale conclusione, gli esperti avrebbero preso in esame i dati relativi a un campione di topi, costretti a dormire come se fossero dei lavoratori che svolgono il turno di notte.

Dai risultati sarebbe emerso che, fino ad un determinato punto, i danni apportati al cervello dalla carenza di sonno possono essere reversibili, ma superata una certa soglia, si registrerebbero purtroppo dei danni neurali irreversibili. Il che, nel caso delle persone, potrebbe comportare una serie di danni provocati dalla perdita di neuroni, ed una disattivazione dei meccanismi di protezione.

Per l'esattezza, dalle analisi sarebbe emerso che le cavie avrebbero perso il 25% dei neuroni nella regione del locus coeruleus, un'area importante per il risveglio, per l’esecuzione di movimenti e per quanto concerne la cognizione.

sonno

“Questo – avrebbero spiegato gli esperti - è il primo studio che dimostra che la perdita di sonno può effettivamente portare a una perdita di neuroni”. Tutto ciò potrebbe avvenire anche nelle persone sottoposte ad una cronica perdita di sonno (per esempio le persone che fanno turni di notte, gli studenti, o i camionisti) ma per il momento bisogna attendere ulteriori studi sull’argomento, prima di affermarlo con sicurezza.

Intanto, non ci resta che prestare più attenzione al nostro "sonno", ed imparare a dormire in maniera adeguata!

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

via | TgCom24

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail