Smettere di fumare allontana la depressione

Una ricerca dimostra che chi smette di fumare soffre meno dei sintomi della depressione e di ansia

smettere di fumare.JPG


Smettere di fumare allontana i sintomi della depressione! A renderlo noto sarebbe stata una nuova ricerca condotta dai membri dell'università di Oxford, secondo cui dire addio alle dannosissime sigarette avrebbe, a lungo andare, un effetto benefico sulla salute psicologica di chi smette di fumare. Per giungere a tale conclusione, gli esperti avrebbero preso in esame i dati emersi da 26 studi precedenti sull'argomento, alcuni dei quali erano stati condotti su persone che hanno avuto dei problemi psichiatrici

In ognuno di questi studi era stata analizzata la salute mentale dei partecipanti, prima di smettere di fumare, e 6 mesi dopo aver smesso, ed ogni partecipante fumava almeno 20 sigarette al giorno. Ebbene, stando a quanto pubblicato sulle pagine del "British Medical Journal", sembrerebbe che la qualità della vita psicologica degli ex fumatori fosse migliorata dopo aver dato un taglio a questo dannoso vizio.


 


I volontari avrebbero infatti ammesso di aver avvertito una minore sensazione di ansia, angoscia e depressione, come spiegano gli stessi autori della ricerca. Ma allora per quale ragione si tende a pensare che smettere di fumare rende nervosi? In realtà, secondo gli esperti si tratterebbe di un semplice equivoco. "Si tende a confondere i sintomi momentanei dell'astinenza da nicotina con dei veri problemi psicologici".


 


Insomma, come dimostra questo nuovo studio, le persone che soffrono di problemi psicologici (e non solo loro) farebbero davvero meglio a gettare via una volta per tutte la sigaretta. Del resto, sono certa che qualunque ex fumatore che abbia sofferto di questo tipo di problemi potrà confermarvi il dato emerso dalla ricerca. Garantito!


 


via | Ansa


© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail