Mal di testa, tra le cause c'è anche lo stress

E' stato confermato il legame fra maggiori livelli di stress e gli attacchi di mal di testa.

mal di testa ragazza.jpg


Sempre più studi confermano che lo stress fa davvero male alla salute, favorendo la comparsa di patologie anche molto gravi. Fra i problemi che possono esser provocati dallo stress, stando a una nuova ricerca condotta dai membri dell'Università di Duisburg-Essen, pare vi sia anche il mal di testa. Per giungere a tale conclusione, i ricercatori tedeschi avrebbero preso in esame un campione di 5.159 persone di età compresa fra i 21 e i 71 anni, alle quali sarebbe stato chiesto di stabilire, su una scala da 1 a 100, quale fosse il loro livello di stress in quattro diverse occasioni dell'anno, per un periodo di 2 anni. 

Dopodiché, ai volontari sarebbe stato chiesto se e quanto soffrissero di cefalee (e di specificare il tipo di cefalea). Ebbene, stando a quanto emerso, sembrerebbe innanzitutto che il 31% dei soggetti soffriva di cefalea tensiva, il 14% di emicrania, l'11% di un misto fra le due, ed infine il 17% non sarebbe riuscito a classificare il tipo di cefalea di cui soffriva.


 


Dei soggetti che soffrivano di cefalea tensiva, la maggior parte avrebbe dichiarato di sostenere uno stress che, su una scala da 0 a 1000, si aggirerebbe intorno al 52, mentre lo stress di chi soffriva di emicrania era intorno al livello di 62 su 100, e chi non aveva saputo stabilire il proprio tipo di mal di testa, avrebbe affermato di soffrire di stress ad un livello di 59/100.


 


Detto questo, i ricercatori avrebbero anche constatato che un maggiore livello di stress corrispondeva in effetti ad una maggiore frequenza di episodi di mal di testa. Nello specifico, 10 punti in più di stress corrispondevano a un aumento del 6,3% del numero di attacchi di cefalea tensiva in un mese, del 4,3% di emicrania e del 4% per quanto riguarda infine i due tipi di mal di testa combinati.


 


"Questi risultati - sottolineano giustamente gli autori della ricerca, che sarà presentata al congresso annuale dell'American Academy of Neurology che si terrà ad Aprile - dimostrano l'importanza di migliori approcci nella gestione delle cefalee croniche. I risultati del lavoro dimostrano come lo stress sia un fattore che contribuisce allo sviluppo e al peggioramento delle emicranie".


 


© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati


via | Adnkronos

  • shares
  • Mail