Condilomi piani: i sintomi, le cause e le terapie efficaci

I condilomi piani sono delle lesioni genitali provocate dal Papilloma virus (HPV) o dalla sifilide. Vediamo i sintomi e come curarli

Condilomi-piani.jpgI condilomi - sia piani che acuminati - sono delle lesioni della pelle, sorta di verruche, provocate dal contagio da Papilloma virus (HPV), o meglio, da alcuni ceppi di questo. Anche un'altra malattia venerea può causare queste lesioni, ovvero la sifilide.


Si tratta di uno dei primi sintomi della trasmissione di questi virus, e possono comparire in zona genitale sia maschile che femminile, oppure anche nelle mucosa della bocca (parliamo d el Papilloma virus) se il contagio è avvenuto dopo un rapporto oro-genitale non protetto.

Per quanto riguarda le verruche da HPV, anche definite "creste di gallo" quando si presentano nella versione acuminata, in effetti possono anche essere trasmesse non per via sessuale, ma questa rimane comunque la via di contagio più facile e comune. Il Paplloma virus umano è un germe che è suddiviso in svariati ceppi, alcuni dei quali - individuati dai numeri 16 e 18 - tra le principali cause del cancro alla cervice uterina.


Ma in genere gli HPV che provocano i condilomi non sono i più pericolosi, ma questo non legittima a trascurare il problema. Ricordiamoci, infatti, che stiamo parlando di una lesione altamente contagiosaCome si manifestano e curano i condilomi piani da HPV? Innazi tutto, per giungere ad una diagnosi, è necessario sottoporsi ad una visita ginecologica e al Pap-test con annesso HPV-test, o alla visita dall'andrologo, sempre associata al test per il Papilloma virus.


Le verruche appaiono piatte, rosacee, spesso poco visibili ad occhio nudo e talvolta asintomatiche, anche se in alcuni casi possono provocare prurito. In gravidanza tendono ad aumentare di numero. I condilomi piani da Papilloma virus si curano in diversi modi. Tra i più utilizzati la laser terapia e la diatermocoagulazione, ma anche la crioterapia, più o meno le stesse modalità seguite per l'ablazione delle verruche.


Un discorso  a parte è necessario per i condilomi piani da sifilide, una grave malattia venerea provocata dal virus Treponema pallidum. In questo caso la lesione si manfesta, quale unico sintomo iniziale di contagio dopo il rapporto sessuale con un partner infetto, come piaghetta genitale chiamata silfiloma inziale, del tutto asintomatica.


Dal momento che stiamo parlando di una malattia pericolosa se non curata in tempo, perché l'infezione diventa sistemica coinvolgendo anche il cuore e il sistema nervoso, se le lesioni genitali vengono rilevate durante una visita di routine, è bene effettuare anche il test per la sifilide, che è una semplice analisi del sangue. Se questo fosse positivo, si procederà subito ad una terapia antibiotica che permetterà di debellare il virus e anche i condilomi.


 


 


Foto| via Pinterest

  • shares
  • Mail