I dolori alle articolazioni, le cure per avere sollievo in inverno

I dolori articolari si acuiscono in inverno, a causa del freddo e dell'umidità. Vediamo come alleviarli

Dolore-articolazioni.jpgDurante la stagione invernale soffrire di dolori articolari anche se non si hanno lesioni, è comune, perché il freddo e l'umidità favoriscono infiammazioni da colpi d'aria, nevralgie e rigidità.


In generale, dal momento che le cause dei dolori alle articolazioni sono svariate, bisognerebbe effettuare una diagnosi e stabilire la terapia adeguata con il proprio reumatologo o l'ortopedico

Intatti all'origine di questo tipo di problemi, in genere con sintomi come tumefazione e dolore alle articolazioni, difficoltà a compiere semplici movimenti, rigidità, facilità alle fratture, ci sono malattie molto diverse. Artriti e artrosi, in primis, ma anche osteoporosi, così comune tra le donne in post menopausa, difetti delle colonna vertebrale e infiammazioni, discopatie e traumi.


Si tratta in alcuni casi di problemi transitori che si rivolvono con il tempo e un po' di fisioterapia, in altri di malattie croniche progressive e degenerative (ad esempio l'artrite reumatoide). Per alleviare la sindrome dolorosa in tutti i casi in cui vi sia un'infiammazione articolare, si può ricorrere, non per lunghi periodi, a farmaci analgesici e antinfiammatori FANS (non steroidei, come paracetamolo e acido acetilsalicilico (tachipirina e aspirina), ma anche a impacchi di calore e fisioterapia.


E' importante tenere ossigenata la parte cercando di non rimanere a lungo immobili (ad esempio in caso di artrosi e artrite), ma anche evitare gli sforzi e i bruschi sbalzi di temperatura che in inverno sono frequenti. Chi soffra di infiammazioni articolari deve mantenere coperte le parti colpite (ad esempio le mani con i guanti di lana), al riparo dall'umido e dal gelo.


Eventualmente si può ricorrere anche alle cure termali convenzionate, oppure alle "mani" di un bravo osteopata. Per quanto riguarda le terapie naturali, poi, ce ne sono diverse. Ad esempio molto efficace è l'applicazione, sulle articolazioni doloranti, della pomata all'arnica, che però si può utilizzare anche nella sua formula omeopatica.


Rimanendo nell'ambito dell'omeopatia, i rimedi consigliati per dolori reumatici e articolari che si acutizzano con il freddo sono il Rhododendron e il Natrum sulfuricum, entrambi alla 9 CH da assumersi due volte al giorno nella dose di 5 granuli. Passando alla fitoterapia, le piante con effetto antinfiammatorio e lenitivo sono l'Artiglio del diavolo, la Rosa canina, il Frassino, la Spirea Ulmaria, da assumersi sotto forma di tintura madre (40 gocce 2-3 volte al giorno prima dei pasti), o, eventualmente, di estratto secco per le tisane


 


Foto| via Pinterest

  • shares
  • Mail