Ictus, rischi maggiori per chi russa troppo

Il rischio di ictus aumenta di molto per le persone che russano troppo, ecco perché

Russare-forte.jpg


Il rischio di ictus aumenta di molto per le persone che russano "forte". A renderlo noto sarebbe stata una ricerca pubblicata sull'International Journal of Cardiology e condotta dai membri della Shandong University in Cina su un campione di ben 25.000 persone. Secondo quanto emerso dalla ricerca, le persone che russano troppo forte correrebbero il doppio del rischio di ictus rispetto alle persone che invece non russano. E come se non bastasse, russare in modo particolarmente pesante aumenterebbe dell'80% il rischio di sviluppare eventuali malattie cardiache.  

Per giungere a tale conclusione i ricercatori avrebbero preso in esame i dati raccolti in ben 12 studi precedenti, dai quali sarebbe effettivamente emerso questo particolare ed allarmante dato.


 


Ma quale potrebbe essere la causa che si trova dietro a un risultato di questo tipo? I ricercatori ipotizzano che il rischio maggiore di ictus e infarto sia da ricollegare alle interruzioni di respirazione costanti che si verificano durante il sonno specialmente nelle persone che russano in maniera molto pesante. Ma non solo. I ricercatori ritengono che un'altra causa possa essere quella collegata al fatto che, proprio perché durante la notte russano in maniera molto pesante, la loro frequenza cardiaca e la pressione sanguignai verrebbero spesso scosse bruscamente.


 


"I pazienti che soffrono di apnea del sonno - tirano le somme gli esperti - saranno a più alto rischio di malattie cardiovascolari, ictus e morte precoce". Per ovviare al problema bisognerà quindi indagare su quali possano essere le cause che portano a russare molto, e modificare di conseguenza il proprio stile di vita.


 


via | Daily Mail


Foto | da Pinterest di snore centre

  • shares
  • Mail