Giocare a calcio dopo i 50 anni fa bene al cuore

Giocare a calcio due volte a settimana dopo i 50 anni di età migliora di molto le condizioni del cuore

giocare-a-calcio-50-anni+.jpg


Giocare a calcio dopo i 50 anni fa davvero bene al cuore. A stabilirlo sarebbe stata una ricerca condotta dai membri del Dipartimento di nutrizione, esercizio e sport dell'università di Copenaghen, secondo cui allenarsi per un'ora, due volte alla settimana, apporterebbe grandissimi benefici alla salute del cuore. Per giungere a tale conclusione sarebbero stati presi in esame i dati relativi a un campione di 21 uomini di circa 50 anni, i quali avevano condotto una vita perlopiù sedentaria, e che erano peraltro affetti da diabete di tipo 2. 

Ebbene, secondo quanto emerso dalle analisi, pare che già dopo la 12esima settimana di allenamento si sarebbero riscontrati degli effetti benefici sulla salute del cuore. Dopo 6 mesi di allenamento (svolto dunque 2 volte a settimana) si sarebbe inoltre registrato un miglioramento del 23% della funzionalità cardiaca, del 12% per quanto riguarda il fitness aerobico (ovvero il massimo consumo di ossigeno) e infine del 42% per quanto riguarda la resistenza.


 


Fra i miglioramenti ottenuti vi sarebbe infine anche quello che riguarda la pressione del sangue, che sarebbe scesa di 8 mm Hg nei soggetti che l'avevano alta in precedenza.


 


"Abbiamo scoperto - sottolineano gli stessi autori della ricerca - che gli allenamenti migliorano in modo significativo la flessibilità del cuore e che il tessuto cardiaco diventa più veloce del 29 %. Questo significa che dopo 3 mesi di allenamenti il cuore ringiovanisce di 10 anni".


 


Insomma, si tratta di risultati senza dubbio davvero straordinari! Quindi ai nostri cinquantenni non rimane che cominciare ad allenarsi.  


 


via | Ansa


Foto | da Pinterest di Alyssa Haynes

  • shares
  • Mail